lunedì 15 gennaio 2018

RECENSIONE: BOSSMAN - VI KEELAND

Titolo: BOSSMAN

Autrice: Vi Keeland

Casa Editrice: Sperling&Kupfer

Data di pubblicazione: luglio 2017

Pagine:

TRAMA:

È durante il peggior appuntamento della sua vita che Reese incontra Chase Parker per caso: affascinante, brillante e sfacciato quel tanto che basta. L'attrazione è immediata. E destinata a riaccendersi un mese più tardi, quando Reese, cambiato lavoro, ritrova Chase in veste di suo capo. l due finiscono per lavorare fianco a fianco, ogni giorno, e, nonostante le resistenze iniziali di Reese, cedono alla tentazione di una relazione segreta. Ben presto però si rendono conto che tra di loro non è solo una questione di chimica. C'è qualcosa di più. Ma il loro passato è lì, pronto a minacciare tutto prima ancora che cominci...


Cosa Penso:
Era il mio cuore.Lei era già dentro il mio dannato cuore. Potevo allontanarmi fisicamente da lei, ma Reese era già dentro di me. La distanza non avrebbe cambiato le cose. Sarebbe rimasta nel mio cuore, anche se non fosse stata nella mia vita. 



Bossman” di Vi Keeland è uscito la scorsa estate e io l’ho sempre bellamente snobbato. Quando entravo in libreria e il romanzo mi “guardava” dall’alto degli scaffali io non l’ho mai degnato di un singolo sguardo, passavo oltre con aria altezzosa guardando male la cover che urlava erotico scadente, quando amazon me lo proponeva tra le letture consigliate non perdevo nemmeno il tempo a cliccare sulla copertina e con aria annoiata cercavo altro da leggere, sempre più convinta che si trattasse dell’ennesimo erotico letto e straletto, di quelli che infestano come piccoli funghetti in giornate di pioggia gli scaffali delle nostre librerie, quelli  dove i protagonisti scopano come ricci e sperimentano il kamasutra nei posti più impensati.
Ma tutto è cambiato qualche giorno prima dell’ultimo dell’anno, sul blog Leggere romanticamente Fantasy, Sally – una delle amministratrici – lo ha inserito tra le letture migliori del 2017. Inutile dirvi che appena l’ho visto lì nella top 10 dei libri migliori dell’anno ho strabuzzato gli occhi e con la coda tra le gambe, ho messo da parte i miei mille pregiudizi dati da non so bene quale convinzione, e ho deciso di dare una possibilità almeno alla  trama. Mi fido parecchio del parere di Sally, abbiamo gusti molto simili in fatto di letture e spesso un libro che a lei piace, piace tanto anche a me e a questo punto non potevo ignorare un romanzo inserito nella top ten e non ho saputo resistere al richiamo di Amazon. Da debole lettrice quale sono, l’ho acquistato anche se io non compro mai e-book che costano più di 6 euro, e questo sforava di un pochino il budget, ma chissene importava? Io dovevo scoprire cosa avesse di così speciale questa storia.
Non appena mi sono inoltrata nelle pagine mi è stato chiarissimo l’errore che avevo commesso nel valutarlo così male con un solo sguardo frettoloso.  
Sono stata una stupida perché al termine del primo capitolo ho capito che sarebbe stata uno di quei romanzi impossibili da posare fino a che non si giunge alla parola fine. Ho capito che lo avrei  amato pazzamente, talmente tanto da volerlo inserire nella top ten del libri migliori del 2018, anche se siamo solo a gennaio.
Mi sono sentita una vera sciocca ad aver scartato questo romanzo solo perché la cover non mi convinceva affatto. Viene da pensare che dopo tanti anni di letture dovrei sapere che non si giudica mai un libro dalla copertina, in particolare se siamo in Italia e le cover dei libri non sono mai all’altezza del loro contenuto, ma ogni tanto anche il lettore più esperto viene tratto in inganno.

giovedì 11 gennaio 2018

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: AL CUORE... SI COMANDA 2 - LEXIE NICHOLLS

Titolo: Al cuore… si comanda

Serie: Al cuore… si comanda#2

Autrice: Lexie Nicholls

Casa Editrice: Self

Data di pubblicazione: 10 gennaio 2018

Prezzo: 1.99 (AMAZON)

Pagine: 316

TRAMA
Se pensate che innamorarsi di un soldato burbero e arrogante come il tenente Matthews sia un’impresa semplice, vi correggo subito. Siete completamente fuori strada.
E il fatto che l’uomo che amo sia tornato da me non implica necessariamente che non possa più fuggire a gambe levate per colpa di un gatto prepotente, di un gruppetto di amici strampalati e di una manciata di parenti un po’ fuori di testa. Perché volente o nolente, il “pacchetto-Natalie Parker” include anche loro.
Ma non finisce qui, perché in agguato c’è sempre l’esercito.
Gran brutta bestia l’esercito...
Perché contro di lui è difficile gareggiare e ancor più difficile vincere.
E così, il sentiero che conduce alla felicità diventa un saliscendi di cadute imbarazzanti e di conquiste coraggiose, di amare sconfitte e di sudate vittorie.
Ma sapete cosa vi dico? Che con gli alleati più folli, con un pizzico di sano ottimismo e una valanga di sesso più rovente di una fornace, si arriva sempre dove si vuole.
Sempre.
Parola di Natalie Parker.

  
cosa penso: 
SCONSIGLIO LA LETTURA DELLA RECENSIONE A CHI ANCORA NON HA LETTO IL PRIMO LIBRO DELLA SERIE


Uno degli ultimi romanzi che mi hanno tenuto compagnia alla fine del 2017 è “Al cuore…si comanda” la seconda parte della duologia di Lexie Nicholls. 
Ad ottobre avevo letto la prima parte - trovate qui la mia recensione - e dopo il cliffhanger finale ero davvero ansiosa di leggere il secondo capitolo della serie. Proprio per questa ragione non appena mi è stata offerta la lettura in anteprima ho mollato tutto per ritrovare Natalie Parker e Logan Matthews e scoprire cosa l’autrice avesse in serbo per loro. 
Credo sia superfluo dire che dopo una manciata di pagine ero già così tanto immersa nella storia da non riuscire a staccarmi dal mio amato Kindle per un solo istante. 
 «Quando te ne sei andata, giovedì sera, mi hai colto alla sprovvista. Mi hai letteralmente spiazzato, non sapevo cosa dire.»
«Me ne sono accorta, ma non capisco ancora cosa ci fai qui. Ricorda che io e te vogliamo due cose differenti.»
«Forse. Cioè, è quello che credevo anch’io fino a un paio di giorni fa» chiude gli occhi e inspira con forza.
Dove diavolo vuole arrivare?
«… ho riflettuto sull’intera situazione e mi sono reso conto che c’era qualcosa che non quadrava. Insieme a te sono stato veramente bene, perciò sapevo che mi sarebbe dispiaciuto non vederti più, ma non così tanto.»
Scuote la testa con aria incredula. «Cristo santo, non faccio che pensare a te da tre giorni, ogni cazzo di minuto. E non è normale, credimi.» 
La storia che ci narra l’autrice riprende esattamente da dove si era interrotta, Natalie deve ancora riprendersi dalla fresca rottura con il suo burbero marine e per quanto sia dura è sicuramente una rottura temporanea, perché  Logan Matthews ha capito presto di aver fatto una cavolata pazzesca lasciando uscire dalla sua vita quella frizzante biondina tutto pepe, ed è intenzionato a darsi da fare per riconquistarla. 
Anche se lui di relazioni non ne sa niente, sa benissimo che se vuole Natalie nella sua vita deve avere a che fare con il pacchetto completo; ovvero un gattone obeso e ruffiano che con ogni probabilità fare una montagna di cacca dentro i suoi anfibi neri, con delle amiche decisamente fuori di testa che sono una presenza stabile nella vita della sua ragazza  e con dei parenti adorabilmente ingombranti che non voglio vedere Natalie soffrire e che sono pronti a dargli filo da torcere. 

mercoledì 10 gennaio 2018

W...W...W...WEDNESDAY #159


Buongiorno splendori,
ferie finite purtroppo e lunedì è ripreso il solito tram tram … sveglia all’alba e lavoro… il rientro dalle ferie è sempre un gran casino e sono già cotta, ma oggi è mercoledì, ed  è sempre stato il mio giorno preferito e non solo perché è il giorno della mia rubrica libresca preferita, ma anche perché siamo al giro di boa della settimana e si inizia ad intravedere il week end in lontananza. Ma ora bando alle ciance e partiamo con il W…W…W…Wednesday rubrica inventata dal blog should be reading.
Ricordo come sempre che potete partecipare tutti rispondendo alle tre domandine che trovate qui sotto.
·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·         What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)
Sto leggendo una succosa anteprima in uscita il 25 gennaio per Newton Compton “Nati sotto la stessa stella” secondo capitolo della serie Bad Attitude di Alessandra Angelini. E lo sto amando alla follia, sono solo all’inizio ma ieri sera ho dovuto fare violenza su me stessa per spegnere la luce e dormire e non vedo l’ora di tornare a casa, questo pomeriggio, per leggere tutto il tempo!

lunedì 8 gennaio 2018

RECENSIONE: LA VIANDANTE - JANE HARVEY BERRICK

Titolo: La viandante

Serie: Traveling#2

Autrice:  Jane Harvey-Berrick

Casa Editrice: Edizione Delrai

Data di pubblicazione: 28 dicembre 2017

Pagine: 313

TRAMA:

«Sei l’uomo più bello che io abbia mai visto, Kes.» Per una volta non osò scherzare sulle mie parole o dirmi che non si potevano dire a un uomo. Sollevò lo sguardo sul mio. La sua espressione era seria e convinta. «Sei il mio migliore amico e ti amo, ma quello che si trova qui è ciò che amo più di qualsiasi cosa.» E premetti il palmo della mia mano contro il suo petto.  Le palpebre di lui si chiusero, ma quando riaprì gli occhi e li puntò nei miei, la sua espressione si tinse di incredulità. «È vero» dissi a bassa voce. «Mi fai impazzire e non sempre in senso buono, ma nessuno mi ha mai amato così.»
Scegliere tra carriera e amore è difficile, Aimee si trova di fronte a un bivio: Kes, il suo circense, il ragazzo che le ha nascosto la verità su se stesso, o il sogno di diventare una maestra elementare. Non può dimenticare la passione che li ha uniti e non riesce a nascondere l’ammirazione vero l’uomo che ama, libero da ogni costrizione sociale. Lui è l’unico che sa volare, proprio come un gheppio, l’unico che la porterebbe sempre con sé, anche se la vita unita al destino è sempre lì, pronta a giocare i suoi brutti scherzi inaspettati. Ma ferire un circense vuol dire far sanguinare tutti gli altri, e nessuno può farlo senza pagarne le conseguenze. 
Cosa Penso:
 Quante volte rischi in amore? Quando l’amore ti ha abbattuto, devi dargli un’altra occasione? Quando l’ottimismo diventa stupidità? E che cosa succede quando l’uomo che ami non si ferma mai e continua a spostarsi da un posto all’altro, sempre in viaggio? Gli dici addio o ti lasci alle spalle tutto quello per cui hai lavorato così tanto, tutto quello che hai imparato per arrivare fino a quel punto? Può un circo itinerante essere la mia casa? Può esserlo una sola persona? Oh. Pensavate che avessi le risposte. No, mi dispiace. Non ho nessuna risposta, soltanto un sacco di domande e il cuore che vuole comandare sulla mia testa. 
Scrivere la recensione di “La viandante” secondo capitolo della serie Traveling di Jane Harvey-Berrick è un impresa più difficile di quello che pensavo, ho perso il conto delle volte che ho scritto frasi intere per poi cancellare, del tutto insoddisfatta della piega che stava prendendo il post. Ho deciso quindi di scrivere a rotta di collo, senza fermarmi troppo a pensare se le mie parole hanno un senso logico e senza badare troppo se la mano che digita frenetica sulla tastiera non riesce a stare dietro ai pensieri che mi affollano la mente. Quindi spero davvero che la mia recensione sia comprensibile, in caso contrario chiedo scusa.

Prima di partire con l’esporre il mio pensiero, voglio sottolineare che ne sconsiglio la lettura a chi non ha ancora letto “Il viandante” (Click sul titolo per la mia recensione), il rischio di spoiler del primo libro della serie è molto alto. Quindi, ripeto, NON LEGGETELA!

Dopo il cliffangher con cui si è concluso  “Il viandante” l’autrice ci catapulta a Boston dove Aimee cerca in tutti i modi di andare avanti con la sua vita senza Kes. Ma il suo cuore è spaccato a metà e sanguina copiosamente senza il ragazzo che ha amato per buona parte della sua vita.
Aimee e Kes si conoscono da quando hanno solo dieci anni e da quando la loro amicizia si è evoluta allo stadio successivo i momenti rosei e felici sono stati davvero pochi. Loro sono anime gemelle sfortunate, nonostante provino l’uno per l’altra un sentimento forte e totalizzante, stare insieme è dura e le loro differenze rischiano di travolgerli e schiacciarli.
Kes è uno spirito libero e selvaggio, incapace di restare imbrigliato in un posto troppo a lungo e Aimee, al contrario, è una donna che ha sempre avuto radici saldamente piantate  a terra; una casetta con fondamenta a Boston e il sogno di diventare una maestra alla scuola elementare che si sta realizzando. Ed era fermamente convinta che queste fossero le cose importanti nella vita, un lavoro appagante e una sicurezza economica che solo un lavoro può dare, ma ora che ha il cuore in pezzi non è più tanto convinta che quella sia la chiave della felicità.

giovedì 4 gennaio 2018

RECENSIONE: NON HO TEMPO PER AMARTI - ANNA PREMOLI

Titolo: Non ho tempo per amarti

Autrice: Anna Premoli

Casa Editrice: Newton Compton

Data di pubblicazione: 4 gennaio 2018

Pagine: 252

TRAMA
Julie Morgan scrive romanzi d’amore ambientati nell’Ottocento. Di quell’epoca ama qualsiasi cosa: i vestiti lunghi, gli uomini eleganti, le storie romantiche che nascono grazie a un gioco di sguardi o al semplice sfiorarsi delle mani… L’unica cosa che salva del mondo di oggi è lo shopping online, che le permette di non mettere il naso fuori dal suo amatissimo e solitamente silenzioso appartamento. Almeno finché – proprio al piano di sopra – non arriva un misterioso inquilino: un ragazzo strano, molto giovane e vestito in un modo che a Julie fa storcere il naso. È davvero un bene che lei sia da sempre alla ricerca di un uomo d’altri tempi, perché il suo vicino, decisamente troppo moderno, potrebbe rivelarsi ben più simpatico di quanto avrebbe mai potuto sospettare…


Cosa Penso: 

La prima recensione del 2018 è quella del nuovo romanzo di Anna Premoli, “Non ho tempo per amarti”,  in uscita proprio oggi grazie a Newton Compton. Un libro che ho avuto il piacere di leggere in anteprima, è stata infatti l’ultima lettura del 2017 e devo ammettere che non potevo chiedere un modo migliore per concludere il mio anno libresco e sono certa che anche per voi sarà un modo fantastico per patire con le letture del 2018.

La storia che ci viene narrata direttamente dalla protagonista femminile è quella di Julie Morgan e Terrence Grham.
Julie ha trentasei anni è una donna fatta e finita con alle spalle una storia mal conclusa  per colpa del fidanzata fedifrago, una storia che le ha fatto perdere le speranze di incontrare un uomo come si deve perché ormai è certa che gli uomini romantici e sinceri non esistano nella realtà, ma solo nei libri. E lei che è un autrice di romanzi rosa storici ne sa qualcosa.
 L’ottocento è un periodo storico che l’affascina da morire;  le donne e i loro abiti eleganti e gli uomini cortesi che corteggiano le donne senza volgarità o finite promesse. 
A me basterebbe l’uomo più banale del mondo, purché avesse il cuore buono. Non mi serve che sia attraente, non me ne faccio niente del suo conto in banca e sarei anche pronta a sopportare una suocera ostica. Ma vorrei qualcuno per cui ne valesse la pena. Per cui io valessi la pena. E di questi tempi un uomo simile è persino più difficile da incontrare di una rock star…
Tutto ha inizio mentre Julie sta scrivendo un nuovo romanzo, proprio alla fatidica scena del primo bacio tra Lady Eleonor e il Duca, quando un baccano infernale proveniente dall’attico al piano di sopra interrompe il suo pomeriggio di scrittura.
Julie essendo una scrittrice, lavora da casa,  ha scelto il suo delizioso appartamento, con le pareti di colori pastello, dopo un attento stalkeraggio dei condomini per sincerarsi che fossero persone tranquille e non può certo convivere con un vicino rumoroso. Così stufa delle continue interruzioni, vestita con un improbabile felpone delle principesse Disney e degli unicorni ai piedi, decide di salire al piano superiore per dirne quattro al nuovo arrivato.
Il nuovo inquilino dell’attico al piano di sopra è Terrence Grham, il popolarissimo e famosissimo Terry, il frontman degli Alien Temptation un gruppo rock famoso su scala mondiale. Tutti lo conoscono tranne Julie,  che vive nel suo incantato modo ottocentesco e per questa ragione non lo riconosce e quando si trova davanti un ragazzotto tatuato che veste con magliette sbrindellate e bucate ed improbabili capelli bi-color lo tratta in maniera semplicemente normale chiedendogli di fare meno baccano.
Terrence non è più abituato a gente che lo tratta come se fosse una semplice persona e non una star. Le fan urlano, strepitano e gli svengono letteralmente davanti quando si trovano al suo cospetto e non essere riconosciuto da Julie lo intriga. E così tra di loro nasce un improbabile, ma meravigliosa, amicizia.

mercoledì 3 gennaio 2018

W...W...W...WEDNESDAY #158


Buon pomeriggio splendori,
eccoci qui con il primo W…W…W…Wednesday del 2018, ricordo come sempre che è una rubrica, a cadenza settimanale,  inventata dal blog Should be reading in cui vi mostro tutte le mie letture. Ma prima di partire in quinta con i libri che mi hanno tenuto compagnia questa settimana vi ricordo che sul blog è in corso un Give Away, quindi se siete curiosi cliccate QUI per tutte le info.
Ma ora via con il W…W…W… , come sempre vi ricordo che potete partecipare tutti rispondendo alle tre domandine che trovate qui sotto.
·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·         What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)
Sto leggendo “Cruel” di Connie Furnari, un autrice di cui ho sempre sentito parlare bene ma di cui non avevo mail letto nulla. La cover di questo libro mi aveva intrigata e anche il titolo, ma purtroppo devo dire che la storia non mi sta facendo impazzire, sono al 80% di lettura, quasi alla fine quindi, ma non riesco a farmi coinvolgere dal racconto purtroppo e mi dispiace davvero perché l’autrice non scrive affatto male…

lunedì 1 gennaio 2018

UN LIBRO CERCA CASA

<a href="http://camminando-tra-le-pagine.blogspot.it/2018/01/un-libro-cerca-casa.html" target="_blank"><img width="252px" src=" https://1.bp.blogspot.com/-YamAyPQ-YIE/Wkd6EUOZmzI/AAAAAAAAI9A/_eQyLNecW1QKrjbUiRTnGY599kMzUL1uwCLcBGAs/s1600/BANNER.png" border="0" alt="Camminando tra le pagine" /></a>

Buongiorno lettori e soprattutto BUON ANNO!!
Com’è andato il vostro ultimo dell’anno? Avete festeggiato? Vi siete divertiti.
Io ho passato una piacevole e tranquilla serata a casa di amici: una cenetta tranquilla, tante chiacchierate e risate, un bel brindisi di mezzanotte e altre chiacchiere e risate fino alle prime ore del mattino.
Ho dormito fino ad un orario indecente e ora sono uno zombie. Ho intenzione di passare il resto della giornata a poltrire in pigiama e leggere fino a farmi lacrimare gli occhi, giornata all’insegna del relax quindi.
Ma prima di cominciare con le letture oggi porto doni.
Siccome a Natale ho ricevuto parecchi buoni librosi da spendere da Mondadori ho deciso di prendere un piccolo pensierino anche per voi. È stata una scelta difficile e confesso di essere stata in libreria almeno mezz’ora per scegliere quale libro regalarvi, ma alla fine ho optato per uno dei miei libri preferiti che è stato ripubblicato da poco dalla Rizzoli.
Un libro che non è una novità, ma credo sia un must have per gli amanti degli young adult e dei libri scritti in maniera magistrale e con una prosa poetica e che allo stesso tempo incanta.
Non ho mai scritto il mio pensiero su questo romanzo, ma prima o poi giuro che lo pubblicherò.
Vi starete chiedendo di che libro sto parlando?
Di “Il cielo è ovunque” altrimenti noto come “The sky is everywhere” e spero davvero che chi lo adotterà potrà amarlo come l’ho amato io.

COSA SI VINCE:
Titolo: Il cielo è ovunque
Autore: Jandy Nelson
Casa Editrice: Rizzoli
Data di pubblicazione: 1 novembre 2017
Pagine: 251
TRAMA:
Lennie, 16 anni, ha sempre vissuto dietro le quinte, ben contenta di lasciare le luci dei riflettori alla sorella maggiore Bailey. Così, quando quest'ultima muore all'improvviso, Lennie si ritrova scaraventata in un mondo di cui non ha mappe né riferimenti, completamente alla deriva. Per tenere ferma la barca della vita, Lennie si rende conto di aver bisogno di cose molte diverse, praticamente opposte, che solo due persone sembrano capaci di offrirle: Toby, l'ex ragazzo di Bailey, è l'unico che capisce il suo dolore, e Joe, che si è appena trasferito in città, ha da regalarle quella energia e quella musica che lei teme di aver perso per sempre. Ma sole e luna non possono stare nello stesso cielo, e Lennie si ritroverà a dover affrontare il più antico dei dilemmi: stare accovacciati di fronte alla piccola luce di un fuoco che muore, o prendere il coraggio a due mani e alzarsi ad affrontare il buio, in cerca di una luce più grande?

Ovviamente come ogni give away che si rispetti ci sono delle regolette da rispettare, alcune obbligatorie e altre facoltative, vediamo insieme  quali sono:

domenica 31 dicembre 2017

BEST BOOK-BOYFRIENDS 2017


Buongiorno meraviglie,
eccoci qui con l’ultimo post dell’anno, siete pronti per festeggiare questa sera?
Io sì, anche se il mio ultimo dell’anno sarà molto tranquillo a casa degli amici di sempre, abbiamo optato per una cenetta casalinga in sei/sette persone. Una seratina tranquilla in cui ognuno di noi porta qualcosa da mangiare, mi auguro si riveli una serata divertente e piacevole. E voi che programmi avete per la serata? Grandi feste o qualcosa di tranquillo come me?
Se sono qui oggi non per parlare della serata di capodanno, anche se potrebbe essere un buona idea di conversazione, ma oggi sono qui con l'ultimo post del 2017. Un post pensato per le donnine che mi seguono, ovvero la maggior parte delle followers anche se qualche maschietto c'è, voi ragazze siete le più numerose e quindi questo post è tutto per voi spero che vi piaccia e che lo apprezziate. 
Come da tradizione, siccome lo faccio tutti gli anni, oggi vi parlerò dei book boyfriends. Per l'esattezza la mia top ten dei book boyfriends del 2017, i dieci fidanzati di carta che mi hanno fatta innamorare e sciogliere il cuore in questo lungo 2017 libresco, è stata un impresa dura sceglierne solo 10, perché come ben sapete ogni romanzo è una cotta, ma qui sotto vi mostrerò la carrellata di quelli che  mi hanno rubato il cuore e che ho davvero adorato.
Non sono in ordine di gradimento perché sarebbe stato ancora più difficile stilare la mia lista, ma se siete curiose continuate a leggere!

sabato 30 dicembre 2017

BEST BOOK OF 2017


Buongiorno meraviglie,
se mi seguite da un po’ sono certa che conoscerete il mio amore sfrenato per le liste di fine anno, ve lo avevo già detto l'anno scorso, ma ribadisco il concetto per i nuovi arrivati del 2017; io amo le liste!
Da sempre attendo con pazienza che le blogger e le youtuber che seguo stilino le loro top ten con le cose migliori dell’anno. Che si tratti di telefilm, trucchi o libri poco importa, l’importante è avere la mia bella dose di liste da leggere, se si tratta di blogger, o da guardare se parliamo di video.

Nutrendo questo amore sfrenato per questo genere di post, ovviamente, io non mi posso tirare indietro ed è impensabile non creare la mia top ten con i libri migliori del 2017. Proprio come lo scorso anno, ho barato senza ritegno, perché è semplicemente impossibile per me scegliere solo 10 libri tra tutti quelli che ho letto quest’anno e quindi ho deciso di creare diverse top 5, una per ogni genere letterario. Quindi alla fine i libri non sono proprio dieci ma qualcuno di più, ma vi garantisco che è stata comunque un impresa titanica che mi ha impegnato diverso tempo… ore oserei quasi dire. Quindi ora bando alle ciance e partiamo con la carrellata. 
Non tutti i romanzi hanno ottenuto il punteggio massimo, ma tutti quelli elencati sono i libri che mi hanno lasciato di più emozionandomi maggiormente, Vi ricordo che come sempre trovate il link diretto alla mia recensione. 

giovedì 28 dicembre 2017

RECENSIONE: FINALMENTE CI SEI - TIJAN

Titolo: Finalmente ci sei

Serie: Fallen Crest High#2

Autrice: Tijan

Casa Editrice: Garzanti

Pubblicazione: Novembre 2017

Pagine: 238
TRAMA:
Da quando si è trasferita insieme alla madre nella casa del patrigno, Samantha non è riuscita a mantenere le promesse fatte a sé stessa. Non è riuscita a stare lontana dai fratelli Kade, i cattivi ragazzi per eccellenza, i più temuti e adorati della scuola. Soprattutto, non ha saputo restare indifferente agli sguardi magnetici di Mason. Non appena ha incrociato i suoi occhi verdi, si è sentita speciale, amata come mai prima, e tra le sue braccia ha trovato un rifugio dalle delusioni. Ora che sono finalmente insieme, non potrebbe essere più felice. Felice di essersi lasciata alle spalle una solitudine durata troppo a lungo. Felice di aver trovato qualcuno su cui poter contare. 
Ma non esiste amore senza complicazioni. Ci sono persone vicine a Sam che sembrano non volerne sapere della nuova coppia, a cominciare dalle vecchie conoscenze, che rivorrebbero indietro l’amica di un tempo e sono pronte ad allontanarla da Mason con ogni mezzo. Ma il più grande ostacolo, ancora una volta, è rappresentato dalla famiglia: la madre di Sam, Analise, è pronta a tutto pur di separarli. Anche a mentire. E se per Mason non è un problema rispondere con l’indifferenza a queste minacce, che per lui non hanno alcun valore, Sam non può far finta di nulla. Perché soltanto lei ha il potere di fermare la madre prima che sia troppo tardi. Quando un terribile segreto ritorna dal suo passato a tormentarla, Sam deve trovare la forza di reagire, se vuole salvare sé stessa, Mason e il loro futuro insieme.  
Con Finalmente noi, prima puntata della storia d’amore tra la timida Samantha e l’affascinante Mason, Tijan ha dato il via a un nuovo fenomeno mondiale che ha conquistato i lettori di tutto il mondo e scalato le classifiche internazionali a pochi giorni dall’uscita. Da mesi i fan chiedono a gran voce un seguito e Tijan non si è fatta attendere. Finalmente ci sei torna a parlare dell’amore che toglie il fiato. Dell’amore che quando arriva colpisce al cuore e per il quale si è pronti a lottare contro qualsiasi ostacolo.

Cosa Penso:
Finalmente ci sei” è il secondo capitolo della serie Fallen Crest High di Tijan, se avete letto la mia recensione del primo capitolo “Finalmente noi” (click sul titolo per la mia recensione) probabilmente sarete un pò stupiti di trovarmi qui a parlare del secondo romanzo. Del resto la mia recensione era stata impietosa, avevo speso parole decisamente poco gratificanti, sia nei confronti dello stile di scrittura della Tijan che nei confronti della storia narrata, quindi probabilmente potrete pensare che io abbia preso una bella botta in testa per aver letto e dato una seconda chance ad una storia che mi ero ripromessa di non leggere mai, ma una ragazza annoiata su Amazon può combinare autentici disastri, come per esempio dare fondo al buono regalatole dai genitori per il compleanno, e comprare innumerevoli libri e aggiungere nella lista della spesa anche un libro che è certa sia brutto, solo per il gusto di scoprire se qualcosa è cambiato dal primo libro della serie. Per cui sì, forse un pò folle la sono, ma volevo dare una seconda chance ad una serie tanto amata dal grande pubblico, ma che io avevo considerato spazzatura della specie peggiore

Dopo aver letto e terminato “Finalmente ci sei” posso dire con tutta onestà che, ancora una volta, non siamo davanti ad un capolavoro della letteratura d’oltreoceano, e siamo ben lontani dall’esserlo, ma devo proprio ammettere che ho trovato questo secondo romanzo, seppur in minima parte, migliorato rispetto al primo capitolo della serie. Del resto, fare peggio di “Finalmente noi”, che è stata la lettura più trash dell’anno, tanto da meritarsi il podio del libro più brutto nella top five del 2017, sarebbe stata un impresa titanica per l’autrice. Ma mai dire mai nella vita.
Per pura e semplice curiosità  ho deciso di mettere da parte i miei pregiudizi nei confronti della Tijan e mi sono avventurata, per la seconda volta, nel mondo dei fratelli Kade e della povera Samantha. 

mercoledì 27 dicembre 2017

ANTEPRIMA: SWEET - UNA DOLCE CONQUISTA DI J. DANIELS

Buongiorno adorabili lettori, 
Eccomi qui con la seconda pubblicazione della giornata. Non è una recensione, ma è una succosa anteprima, per l’esattezza la seconda pubblicazione della neonata Always Publishing, la casa editrice in rosa pensata appositamente per le lettrici più romantiche.
Per cui lettrici ingorde di romance parlo soprattuto con voi, rizzate le antenne e agende alla mano per segnare la data di uscita. 
Il romanzo tanto atteso è “Sweet” primo capitolo della serie Sweet Addiction di J. Daniels, ma ora bando alle ciance e andiamo a conoscere meglio il romanzo:
Titolo: Sweet - una dolce conquista
Serie: Sweet Addiction#1
Autrice: J. Daniels
Casa Editrice: Always Publishing
Data di pubblicazione: 25 gennaio
Pagine:280

W...W...W...WEDNESDAY #156


Buongiorno lettori meravigliosi,
Come sono andate questi giorni di festa? Io tutto a meraviglia e come al solito sono così gonfia che mi sento scoppiare e ho il frigo che rigurgita avanzi. Il Natale anche quest’anno è passato e ci avviciniamo alla fine dell’anno e sto progettando le classiche  rubriche con i romanzi top di questo 2017, rubriche che adoro anche se è davvero difficile scegliere solo pochi libri tra tutti quelli che ho letto, ma state sintonizzati nei prossimi giorni perché oltre le varie rubriche tradizionali, ci sarà anche un piccolo give away, volevo organizzarlo per Natale ma purtroppo non ci sono riuscita! 
Non so ancora che libro regalarvi, ma tra poco andrò in libreria per scegliere qualcosa apposto per voi ;) 
Curiosi? Spero di sì!
Ma ora bando alle ciance partiamo subito con il W…W…W…Wednesday, la tradizionale rubrica del mercoledì inventata dal blog Should be Reading. 
Come al solito vi ricordo che potete partecipare tutti, rispondendo alle tre semplici domandine che trovare qui sotto. 

·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·         What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)
Al momento nulla, ma ieri sera ho finito la Premoli e sto per iniziare un nuovo romanzo. Sono parecchio indecisa devo ammettere , ma curiosando tra i miei oltre 400 romanzi sul Kindle per il momento le mia scelta sembra  propendere per “Royle” di Naike Ror, romanzo che aspetta pazientemente sul Kindle da non so quanti mesi, ma le mie decisioni sono molto volubili, per cui potrei cambiare idea altre mille volte. 

lunedì 25 dicembre 2017

BUON NATALE 2017



Il blog Camminando Tra Le Pagine augura ai suoi lettori un sereno e felice Natale fatto di sorrisi in famiglia, le tradizionali abbuffate obbligatorie in questo periodo dell'anno e ovviamente anche ottime letture con cui godersi gli attimi di relax!
Mando un sincero abbraccio a tutti voi adorati lettori e, prestissimo, ovvero appena saranno passate le feste tornerò con le mie recensioni, ne ho già pronta una da pubblicare. Quindi a mercoledì.

Buon Natale, 
Dalla vostra
Frency 


sabato 23 dicembre 2017

ANTEPRIMA: SOLO UNA STORIA D'AMORE E DI TROPPE PATURNIE - MOMI GATTO

Buon pomeriggio lettori del mio 💜
so che il sabato e nei giorni di festa generalmente sparisco, ma oggi sono qui con un anteprima fibrosa di una autrice italianissima che è al suo terzo romanzo. 


Titolo: Solo una storia d’amore e di troppe paturnie 
Serie: Trilogia delle paturnie#3
Autore: Momi Gatto
Data pubblicazione: Dicembre 2017 
Editore: Self- Publishing
Pagine: 502
Prezzo: 1,99 euro
TRAMA: