venerdì 3 luglio 2020

COVER REVEAL: AMORE NERD - LORENZA BARTOLINI





TITOLO: Amore Nerd
AUTORE: Lorenza Bartolini
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Contemporaneo
PAGINE: da definire
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: 3,99 Ebook
DATA DI PUBBLICAZIONE: 11 Luglio 2020
NB: Libro disponibile nei vari store.
TRAMA:
Ginevra è una giovane nerd che lavora in una pasticceria. È da sempre innamorata di un personaggio di fantasia legato al suo manga preferito, ma un giorno si mette in cerca di un amore in carne e ossa iscrivendosi a un sito di incontri. Dopo aver accettato svariati appuntamenti, finiti in situazioni tragicomiche, cerca di prendere in mano le redini della sua vita sentimentale e finisce con il conoscere Mamoru, un ragazzo di Osaka che gestisce un ristorante nella città toscana di Prato.
Saranno destinati a vivere felici e contenti come nelle più classiche fiabe o si rivelerà per Ginevra
l’ennesima delusione amorosa?


BIOGRAFIA AUTORE
Lorenza Bartolini è nata nel 1982. Dopo gli studi, ha lavorato per anni nel settore della ristorazione, e solo di recente ha deciso di scrivere. Con i piedi per terra e la testa fra le nuvole, ha cominciato per gioco, senza pensare che da qualche pagina sarebbe giunta a comporre un’intera saga. Fa il suo esordio, nel mondo della narrativa, con la saga fantasy La Saga della Rosa che tratta di una storia d'amore e di guerra incentrata su Marylya e Meros suscitando l'entusiasmo dei lettori. Nel 2016 partecipa a "Profumo di storia e d'amore" per la ricerca sui tumori e leucemia del bambino, con il racconto Imbastiture d'amore. Nel 2017 esce il secondo volume della saga dal titolo La Rosa e l'Oceano e nel 2018 esce lo spin-off I Due Guerrieri. Dal 2013 vive a Torino, facendo la mamma a tempo pieno della piccola Veronica. L’autrice è anche stilista e la sua passione per la storia della moda e del costume è ben visibile nelle sue storie.

giovedì 2 luglio 2020

REVIEW TOUR: TRUE LOVE - F.ALESSI&A.MARINO





Titolo: True Love 
Serie: Book LOVE#2.5 
Autrici: A. Marino F. Alessi  
Casa Editrice: Self-Publishing 
Prezzo: 2,99 o gratis su KU ( promo lancio a 0.99 per 24h) 
Data di pubblicazione: 02/07/2020  
TRAMA: 
Non le avrei mostrato il dolore che mi aveva lasciato dentro. Non l’avrei più fatta entrare. 
 Keiran e Eden hanno tutto: sono innamorati, hanno iniziato la loro vita insieme, al loro fianco ci sono degli amici fidati. Qualcosa però va storto quando a Eden viene data la possibilità di seguire i suoi sogni. Sogni che non comprendono Keiran e che la portano in Italia per dodici mesi. Quando torna a casa, si accorge che il Keiran che conosceva non esiste più, al suo posto c'è un uomo che ha chiuso fuori dal suo cuore ogni sentimento e ha concentrato le sue ostilità proprio su di lei. Eden rinuncerà a lui per sempre o sfiderà la rabbia di Keiran cercando di riconquistare il ragazzo che non ha mai smesso di amare?
Cosa penso: 


Sono abbastanza in difficoltà con questa recensione, credo che questa sia la quinta volta che cancello e riscrivo il mio pensiero dall’inizio, sono in difficoltà perché “True Love” è una breve novella della serie scritta a quattro mani da Federica Alessi e Adelia Marino e ho paura di svelarvi troppo e al contempo di non riuscire a far capire quanto in realtà questo racconto mi sia piaciuto. 
Devo confessare che non sono mai stata una grande fan delle novelle, ne ho lette parecchie nella mia vita di lettrice, ma quelle che mi sono realmente piaciute si contano sulla punta delle dita di una mano. Questo perché, generalmente, la novella è un breve racconto di una manciata di pagine, che viene raccontata alla fine di una serie, per mostrare ai lettori come prosegue la vita dei protagonisti che si sono tanto amati. È, sostanzialmente, una sorta di dono che si fa ai lettori e che non va ad aggiungere o a togliere nulla al romanzo e quindi non mi hanno mai, salvo poche rare eccezioni, fatto provare grandi emozioni. Ma quella scritta da queste due autrici italiane sembra essere l’eccezione che conferma la regola e che si va ad aggiungere alle poche novelle che ho amato. 

SUMMARY MONTH - RECAP LETTURE DI GIUGNO 2020

Ed eccoci qui a luglio, sono finalmente in ferie - sì dico finalmente perché nonostante i tanti mesi di stop, che hanno congelato l'Italia, io ho lavorato per tutto il lockdown - anche se in Smart Work - ma avevo davvero bisogno di fermarmi, tra lo stess del lavoro e la situazione generale  il bisogno di staccare il cervello si è fatto sentire più che mai. Quest'anno essendo un anno un pò particolare  abbiamo deciso di non andare via, perchè non ci sentivamo tranquilli. Non nego che a me il virus fa ancora molto paura, e temo i mesi autunnali/invernali da morire, perchè ormai sono tutti convinti che il peggio ce lo siamo lasciati alle spalle e io spero davvero che sia così. 
Quest'anno, quindi abbiamo preferito rilassarci qui stando a casa e andando sull'appennino emiliano, dove vive mio padre e stare un pò di tempo lì, al fresco a pochi chilometri di distanza da casa... almeno riusciamo ad affrontare la calura estiva senza mare e piscina. 
Ma come al solito se oggi sono qui è per parlarvi delle mie letture del mese appena finito e quindi partiamo subito, perchè ho letto davvero una marea e credo di non aver mail letto così tanti libri in un mese in vita mia. Quindi bando alle ciance e via con la carrellata!!! 

STO LEGGENDO:


venerdì 26 giugno 2020

RECENSIONE: TI HO INCONTRATO A MEZZANOTTE - ELLE KENNEDY

Titolo: Ti ho incontrato a mezzanotte

Autrice: Elle Kennedy

Casa Editrice: Newton Compton

Data di pubblicazione: 14/06/2020

Pagine: 236

TRAMA:
Soltanto ventiquattro ore non bastano per gestire il lavoro da cameriera, il volontariato, le lezioni all’università: Maggie Reilly lo sa bene. Non c’è proprio spazio per una relazione. Per fortuna ha avuto un’idea: un amante che incontra tre o quattro volte l’anno. Ma quando si presenta nell’hotel aspettandosi di infilarsi a letto con un uomo, si ritrova per sbaglio con un altro: Ben Barrett, il ragazzaccio più famigerato di Hollywood. Ben, deciso a tenere un basso profilo dopo l’ennesimo scandalo, vuole soltanto dormire. E invece si ritrova a passare una notte rovente con una incredibile rossa senza vestiti. Non accetta le sue scuse, ma accetta volentieri l’offerta di un posto dove nascondersi per un po’, e se l’accordo comprende anche del sesso bollente senza impegno… di sicuro non sarà lui a lamentarsene. Ma Ben si accorge da subito che una settimana con la sua vivace cameriera non è abbastanza. Vuole di più. Molto di più. Ora deve solo convincere Maggie, fermamente contraria a una relazione, che stare con un cattivo ragazzo ha molti lati positivi. Ed è la cosa migliore che sia mai capitata a entrambi.



Cosa penso:

Da quando ho scoperto Elle Kennedy è diventata rapidamente una delle mie autrici preferite, leggo qualunque cosa che nasce dalla sua penna e nella mia libreria c’è un intero scaffale a lei dedicato, dove ci sono le sue opere in solitaria, ma anche quelle che ha scritto a quattro mani con altre autrici. 

Aspetto sempre con ansia i suoi nuovi romanzi e seguo attentamente ogni casa editrice per vedere se porteranno in Italia altri suoi scritti e quando accade io devo leggere i suoi libri all’istante, perché quando si tratta di new adult, Elle Kennedy, è senza dubbio la migliore. 
Ti ho incontrato a mezzanotte” è l’ultimo dei suoi romanzi arrivato in Italia, grazie alla Newton Compton, e devo confessare che lo temevo molto, perché è uno dei primi libri scritti da Elle Kennedy, la prima pubblicazione di questo libro risale al lontano 2008, ben 12 anni fa, e temevo che una Elle Kennedy alle prime armi potesse non coinvolgermi tanto come quella di oggi, e temevo che il suo stile più acerbo e immaturo ne avrebbe fatto risentire al lato delle emozioni, che con le sue storie sono sempre a mille giri. Ma in realtà le mie paure erano infondate perché, anche se alcune cosette le avrei preferite un pò diverse e un pò più approfondite, Elle Kennedy, anche dieci anni fa, era brava e super talentuosa. 
Probabilmente questa donna ha un talento innato per la scrittura e ha sempre scritto bene, anche quando le storie narrate non sono particolarmente originali, lei riesce renderle in qualche modo uniche, deliziose e speciali. 

giovedì 25 giugno 2020

COVER REVEAL: TRUE LOVE DI F.ALESSI & A.MARINO



Buongiorno meraviglie, 
come va? Spero tutto bene!!
Oggi sono qui con un interessante novità e un libro, o meglio una novella, che non vedo l'ora di leggere. tenetevi fori perche Federica Alessi e Adelia Marino stanno tornando. 
Per saperne di più continuate a leggere il post!!!! 

lunedì 15 giugno 2020

SIAMO TUTTI BRAVI CON I FIDANZATI DEGLI ALTRI - TOMMASO ZORZI



Titolo: siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri

Autore: Tommaso Zorzi

Casa Editrice: Mondadori

Data di pubblicazione: 16/06/2020

Pagine: 204

TRAMA:
Questo sarà l'anno del mio fidanzamento, l'ho deciso. Sì, Filippo Villa, ventiquattro anni, milanese da generazioni, giornalista sportivo e party-boy, quest'anno si fidanzerà. E adesso ho qualcosa come tredici chat attive su Grindr, che è tutto un pullulare di messaggi." Fortunatamente nella sua ricerca Filippo non è solo. Accanto a lui c'è Bea, l'amica di una vita e coinquilina da sempre che a ragazzi non è messa poi tanto meglio. Ma si sa, la speranza è l'ultima a morire, almeno finché viene alimentata dal vino bianco di pessima qualità che ogni sera Alice porta a Bea e Filippo in cambio di un posto sul divano del loro appartamento di Porta Venezia, nel cuore del quartiere della festa milanese. La malasorte sentimentale sembra invertire la sua rotta quando Filippo, grazie all'inseparabile Gilda, il suo bellissimo esemplare di bassotto a pelo ruvido, incrocia il proprio destino con quello di Diego: dog sitter, uno e novanta, moro, occhi neri. Un bòno, insomma. Diego ha solo un piccolo, trascurabile difetto: ha una fidanzata che lo aspetta a Monopoli, in Puglia. Dettagli. Diego è perfetto, è dolce, passionale, insomma è quello giusto. Ma non è tutto oro quel che luccica. Magari è solo bigiotteria fatta bene. Tra aperitivi troppo alcolici, poke al salmone e maratone di serie tv, in questo romanzo Tommaso Zorzi racconta con leggerezza e ironia l'amore, l'amicizia, il sesso e le relazioni ai tempi di Grindr. Perché sì, Siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri, ma poi, quando tocca a noi, è un vero casino.

Cosa Penso:
Chi è Tommaso Zorzi?
Tommaso Zorzi è un influencer, che come tanti influencer, ha scritto un libro.
Sì lo so, che avevo giurato solennemente che mai nella vita avrei letto un romanzo di un influencer, uno youtuber o qualsiasi altro personaggio frivolo  nato e cresciuto sul web, ma ora toglietevi quelle faccette sdegnate e ascoltatemi per qualche minuto, poi sarete  liberissimi di scegliere se leggere o meno il romanzo di Tommaso, che è una lettura che consiglio caldamente perché non è scritto affatto male.
Onestamente non so quando Tommaso Zorzi sia diventato un personaggio famoso, ma io l’ho conosciuto nel lontano 2016 – se non ricordo male – quando su MTV trasmettevano Riccanza, un reality show al quale ha partecipato insieme ad Elettra Lamborghini e altri rampolli dell’alta società italiana, e confesso che non mi aveva fatto una buona impressione (scusa tanto, Tommy!). Sarà stato per il target del programma, ma  avevo bollato Zorzi come un ragazzetto ricco, viziato e di poca sostanza, con la sola ambizione nella vita di strisciare la carta di credito di mamma e papà e bere cocktail costosi nei locali della Milano bene. Da quel momento non l’ho mai seguito, ed era finito nel dimenticatoio per quanto mi riguardava, senza sapere che su instagram, twitter e su ogni altro social in voga, Tommaso Zorzi, vantava una bella schiera di followers affezionatissimi. È stato solo ad inizio del 2020 che l’ho riscoperto, grazie alla mia collega e vicina di scrivania, che una mattina, in pausa caffè, sghignazzava come una pazza di fronte ad una storia di Tommaso.
«Chi è?» le chiedo «È carino!!!»
«Come, chi è? » Risponde sbigottita sbarrando i grossi occhioni scuri da dietro le lenti degli occhiali, sinceramente scioccata che io non lo conoscessi, «È Tommaso Zorzi! Un gran fregno,» Ammicca divertita,  «ma gioca nella nostra stessa squadra» rimarca come a voler dimostrare che i migliori sono tutti o impegnati o gay, anche se leggendo questo romanzo sembra che anche la comunità gay abbia il suo bel numero di casi umani… 

REVIEW PARTY: MAI SOLO PER FINTA - MEGAN BRANDY





Titolo: Mai solo per finta

Autrice: Megan Brandy

Casa Editrice: Always publishing

Data di pubblicazioni: 05/06/2020

Pagine: 379

TRAMA:
Finti.
Ecco cosa siamo.
Pensavo che sarebbe stato più difficile far credere che il miglior ricevitore della squadra di football della nostra scuola fosse mio e soltanto mio, ma abbiamo recitato bene la nostra parte.
Così bene che i confini tra noi hanno cominciato a sfumare fino a sparire del tutto.
Quando menti, però, c’è sempre qualcuno più bravo di te. E nel tempo che mi ci è voluto a realizzare l’errore che stavo commettendo, ero già arrivata al punto di non ritorno.
Mi sono innamorata della nostra bugia.
E poi tutto è finito in pezzi.
Perché lui è stato più abile di me a giocare la sua partita, anche se non aveva bisogno di spezzarmi il cuore per vincerla.
Ma lo ho fatto lo stesso.
È ben lontano dal tipico ragazzo dell’ultimo anno, grida esperienza da tutti i pori e probabilmente ci sono donne adulte che si chiedono se magari ha raggiunto l’età del consenso. Sono certa che il tatuaggio che gli marchia la parte interna del braccio destro sia una risposta sufficiente per loro.
È materiale da pubblicità di ESPN, e lo sa.


Cosa penso:

Ci sono quei romanzi per cui basta uno sguardo alla cover super accattivante e una sbirciata veloce alla sinossi e so che mi conquisteranno perdutamente, è come se sussurrassero qualcosa alle corde più profonde del mio cuore e io non posso far altro che capitolare ed accettare che con quel libro sarà amore a prima vista. Non so se sono pazza io o se ogni tanto è capitato anche a voi, certo è una cosa che mi accade raramente, ma l’ultimo libro con cui mi è successo è stato  Mai solo per finta” di Megan Brandy, un meraviglioso stand alone pubblicato da Always Publishing e che ho amato alla follia. 
È difficilissimo parlarvi di “Mai solo per finta” e scrivere una recensione che non sia un concentrato delirante di parole sconclusionate, parto della mente delirante di una fangirl impazzita, e se da un lato sono gelosissima delle emozioni che questa storia mi ha fatto sentire e vorrei tenerle salde nel mio cuore e non condividerle con nessuno, dall’altro lato vorrei sviscerare ogni più piccolo dettaglio di questa storia meravigliosa, ma non lo posso fare perché non voglio rovinare a nessuno questo libro, che merita di essere scoperto e amato. E per questo cercherò di auto-censuarmi al massimo, dando le informazioni in merito alla trama con il contagocce. 

sabato 13 giugno 2020

LA FINE DI OGNI BRAVA RAGAZZA - HOLLY REENE

Titolo: La Fine Di Ogni Brava Ragazza     

serie: Good Girls #1

Autrice: Holly Reene

Casa Editrice: Triskell Edizioni

Data di pubblicazione: 13/06/2020

Pagine: 211

TRAMA:
Era stata una pessima idea fin dall’inizio.
Lui era il migliore amico di mio fratello, perciò INAVVICINABILE per definizione.
Ma io me ne sono fregata. Perché sono innamorata di lui da che ho dei ricordi.
Mi sono detta che valeva il rischio. Valeva tutto per lui.
E ho finito per bruciarmi…
Tanto facilmente come io mi ero innamorata, lui mi ha spezzato il cuore.
Fino all’ultimo ho sperato che mi salvasse, che mi porgesse una mano, e invece mi ha lasciata cadere.
Così non mi è rimasto che correre. Scappare. Mettere una grande distanza tra noi.
E sono passati quattro anni, e mai più mi sarei aspettata di rivederlo.
Era sempre il migliore amico di mio fratello, ed era più off-limits che mai.
Tatuaggi e sorrisetto storto, aveva ancora quell’aria da cattivo ragazzo che mi aveva fatto perdere la testa.
Perciò dovevo stare attenta. Molto attenta.
Perché Parker James era la fine di ogni brava ragazza.

Ma, purtroppo per lui, io non ero più una brava ragazza.


Cosa Penso:
Le persone entrano nella nostra vita per varie ragioni. Alcune ci restano solo per periodi passeggeri, altre per sempre, e poi ci sono quelle persone che non importa per quanto tempo facciano parte della tua vita. Hanno un impatto così forte che un solo istante insieme a loro è più intenso di una vita intera con qualcun altro.
Delizioso. Questo è l’aggettivo con cui descriverei questo romanzo se mi venisse chiesto di descriverlo usando una parola soltanto.
Una lettura deliziosissima sulle secondo opportunità che tiene compagnia alcune ore e alla fine lascia il lettore con un sorrisone stampato sul viso e con gli occhi a forma di cuore come una piccola emoticons e con la voglia di leggere il secondo capitolo della serie Good Girls, perché non si vede l’ora di conoscere meglio i personaggi secondari.
Holly Reene, l’autrice, ha uno stile di scrittura davvero fluido e accattivante e ci conquista con la dolcissima storia d’amore tra Parker James e Olivia.
Parker e Olivia si conoscono da sempre, siccome lui è il migliore amico del fratello di lei, e da sempre sono irrimediabilmente cotti l’uno dell’altro, ma Parker ha il terrore che avvicinarsi ad Olivia possa rovinare il rapporto con il suo migliore amico e così l’ammira da lontano e la protegge da tutti i ragazzi che ci provano con lei,  fino a quando la ragazza compie sedici anni ed è allora che Parker fa la sua mossa e ha inizio una relazione segreta, che però finisce male e porta Olivia al college, lontana da casa.
Ed entrambi cercano di  andare avanti con la loro vita e dimenticarsi l’uno dell’altra.
«Avevi diciotto anni. La tua vita era appena all’inizio. Cosa volevi che facessi?
 Che ti tenessi bloccata qui con me?»
Finalmente si voltò verso di me. «Non sarei stata bloccata. Ti avrei scelto.»
Ora sono passati quattro anni da quando si sono visti per l’ultima volta.
Quattro anni di lontananza.
Quattro anni in cui Parker è diventato un tatuatore di successo.
Quattro anni in cui Olivia ha lasciato il college e lavora in uno streepclub per pagarsi le bollette.
Entrambi sono andati avanti con le loro vite, ma quando si rincontrano inaspettatamente si rendono conto che i quattro anni passati non sono affatto serviti per celare la profonda attrazione, che provano l‘uno per l’altra e anche i sentimenti, che sono stati nascosti come polvere sotto un tappeto, sono ancora lì sepolti sotto anni di silenzi e lì devono restare, perché ora Parker è più inaccessibile che mai e Olivia ha arginato il suo cuore dietro una spessa cortina di filo spinato per evitare che venga nuovamente spezzato.
Ma quando sentimenti e l’attrazione sono così forti da resistere negli anni e nel tempo è difficile non cedere, soprattutto quando si è costretti a stare a distanza ravvicinata…

venerdì 12 giugno 2020

ANTEPRIMA: COLLISIONE DI MONICA BRIZZI



Titolo: Collisione 
Serie: La Principessa dei Mondi #3
Autore: Monica Brizzi
Genere: romance distopico
Editore: Genesis Publishing
Uscita: 26 giugno
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: € 3,99
Prezzo cartaceo: € 10,60
Pagine: 252
Link (pre-order)Amazon
TRAMA:
Il dolore si era trasformato in collera e rivalsa. La mia mente urlava una sola cosa: vendetta. Vendetta. Vendetta. E lo sputai, come un drago con il fuoco. Sputai ciò che desideravo e che bramavo con una nuova forza.

«Se siete stati voi... beh, sto venendo a prendervi.» 
Maxilimilian Davis Hall e Niristilia Nerol della famiglia Neraides sono due leggende, tuttavia i popoli preferiscono acclamarli come Max, colonnello e capo dei ribelli terrestri, e Niris, principessa e futura regina di Mirika. E nessuno sa cosa il futuro ha in serbo per loro.
Il pianeta rosa ha bisogno di una guida, quello blu di risposte. Perché le domande si affollano intorno a H e Mirikantes e le spiegazioni sembrano sempre più confuse e oscure.
Nuove città, scoperte sconcertanti, perdite e addii. Tra una rivelazione e l’altra, Max e Niris dovranno cercare di tenere insieme i pezzi dell’universo e di loro stessi. Perché tutto sta per cambiare. E questa volta, sarà per sempre.

martedì 9 giugno 2020

RECENSIONE: LA MIA ROVINA SEI TU - L.A. COTTON


Titolo: La mia rovina sei tu   

Serie: Rixon Raiders#3 

Autrice: L.A Cotton 

Casa Editrice: Queen edizioni 

Data di pubblicazioni: 22/05/2020 

Pagine: 390

TRAMA
Mya Hernandez ha delle cicatrici. Quel tipo di cicatrici che vanno in profondità e lasciano il segno. Rixon doveva essere solo un luogo temporaneo in cui nascondersi, ma sta diventando qualcosa di più. Sicuramente questo non ha niente a che fare con il giocatore di football biondo dagli occhi blu che riesce a farla ridere e a credere ancora nelle favole. Anche se lei sa che la sua vita è destinata a essere solo una tragedia. Asher Bennet ha dei segreti. Non segreti scandalosi, ma segreti che ti logorano e ti divorano l’anima. Visto da fuori, lui è Mr Popolarità, sempre pronto a fare festa e a causare un po’ di guai. Ma vorrebbe che qualcuno riuscisse a vedere chi è. Chi è davvero. È un peccato che l’unica ragazza che ha saputo guardare oltre la sua maschera lo consideri solo un amico. Probabilmente è la cosa migliore, però. Lei è diversa. Una combattente. Lei è tutto ciò che lui vuole e non può avere. Ma presto il passato di Mya e il presente di Asher si scontrano in un modo che nessuno dei due credeva possibile. E all’improvviso la cosa di cui hai più bisogno è l’unica cosa che dovresti odiare. 

Cosa Penso:

Io e Asher venivamo da due luoghi opposti, e allora? L’attrazione non era dettata dal colore della pelle, dal background o dalle esperienze di vita. Non era bianco o nero, ma molte sfumature di grigio; un arcobaleno di colori. 
La mia rovina sei tu” terzo capitolo della serie Rixon Raiders e terzo di L.A Cotton lo aspettavo da febbraio e non credevo che la Queen edizioni fosse così veloce a pubblicare questa serie, devo ammettere che mi ha piacevolmente stupito questa loro rapidità, perché credetemi al giorno d’oggi non è affatto scontato essere così veloci con le tempistiche di pubblicazione e sono stata davvero felice, perché quando le tempistiche si dilatano troppo il lettore si stufa di aspettare e spesso  perde entusiasmo nella lettura di una serie, ma non questa volta e per questo ringrazio di cuore la Queen Edizioni.

I due personaggi che conosciamo meglio tra queste pagine li abbiamo già intravisti e in parte conosciuti nei due romanzi precedenti “Il mio problema sei tu” e “Il mio gioco sei tu” (click sui titoli per le mie recensioni) e sono Asher Bennet e Mya Hernandez e devo ammettere che si aggiudicano il gradino più alto del podio, come preferiti della serie e lo so che l’ho detto praticamente ogni volta e che la mia credibilità inizia a vacillare, ma vi giuro che è la pura e semplice verità; li ho amati tantissimo e hanno conquistato una grossa fetta del mio cuore dove credo che resteranno a lungo.
Asher Bennet con il suo esplosivo umorismo volevo conoscerlo fin da quando ha fatto la sua prima comparsa nel primo romanzo della serie ed ero certa che mi avrebbe conquistata – e di fatti non mi sono minimamente sbagliata, su Mya invece non avevo grandi aspettative ma anche lei ha conquistato rapidamente la mia simpatia e il mio affetto.

giovedì 4 giugno 2020

RECENSIONE: IL MIO GIOCO SEI TU - L.A. COTTON


Titolo: Il mio gioco sei tu 

Serie: Rixon Raiders 

Autrice: L.A Cotton 

Casa Editrice: Queen edizioni 

Data di pubblicazioni: 12/02/2020 

Pagine: 320 

TRAMA

Felicity Giles ha una lista.
Perdere la verginità.
Incontrare il suo principe azzurro e innamorarsi.
Vivere l’ultimo anno di liceo al massimo.
L’unico problema?
Il suo principe non fa parte dei buoni, è un cattivo, e lei è abbastanza sicura che lui la distruggerà prima di donarle il suo cuore.
Jason Ford ha un piano.
Vincere il Campionato Nazionale e diventare uno dei quarterback più famosi della storia dei Rixon Raiders.
Andare al college e realizzare il suo sogno di entrare a far parte della NFL.
Evitare la ragazza per cui ha iniziato a provare qualcosa.
Felicity Giles, la migliore amica della sua sorellastra, nonché una perenne spina nel fianco.
Lei è fottutamente fastidiosa. Strana.
Per lui è solo un gioco, niente di più.
Fino a quando il suo più grande rivale decide di farla pagare a lui e alle poche persone a cui vuole bene… e Felicity viene messa in mezzo.
E all'improvviso l’odio che prova per lei inizia a sembrare amore.

Cosa penso: 

Sono mesi che devo scrivere la recensione di “Il mio gioco sei tu”, secondo capitolo della serie Rixon Raiders di L.A Cotton. Da mesi, e mi devo scusare per questo ritardo imperdonabile, ma la verità è che mi è letteralmente passata di mente. Ho letto il romanzo appena uscito, ad inizio febbraio, e l’ho adorato follemente, poi sono stata presa da mille impegni di lavoro e poi la pandemia e il lockdown, mi hanno inizialmente buttato nel più terribile sconforto e mi è totalmente passato di mente e così la recensione della Cotton è rimasta per mesi nel mio quadernino aspettando pazientemente che mi ricordassi di digitarla sul mio mac (sì, io sono vecchio stile, le recensioni le scrivo ancora con carta e penna…).
Se mi seguite di certo saprete che questo romanzo rientra esattamente tra i miei preferiti; enemies to lover e sport romance, il tutto confezionato in un'unica storia è la mia più grande passione e, infatti, ero certa, ancor prima di iniziare la lettura, che l’avrei adorata e che anche questa volta la Cotton mi avrebbe conquistata senza possibilità di appello, del resto lo avevo già fatto con il primo libro della serie, “Il mio problema sei tu” (click sul titolo per la mia recensione). 
Nel primo romanzo della serie abbiamo conosciuto la storia di Hailee Rainee e Cameron Chase e ora è il turno di conoscere meglio i loro migliori amici, Felicity Giles e Jason Ford, che tramite il loro punto di vista alternato ci raccontano la loro tormentata love story che si dipana tra continui tira e molla e a metà tra l’odio e l’amore, e ci fa provare mille e una emozioni.

martedì 2 giugno 2020

SUMMARY MONTH - RECAP LETTURE DI MAGGIO 2020

Buongiorno meraviglie,
come state? Avete ripreso a pieno la vostra normalità? Io ancora no, la mia ditta è ancora chiusa e lavoro ancora da casa, forse il 15/06 dovremmo riaprire e anche per il resto ci vado cauta e cerco di non stare in luoghi chiusi e affollati, per cui anche le uscite con gli amici ultimamente scarseggiano..o mi mancano parecchio in effetti... ma torneremo alla normalità, ci vuole solo ancora un pò di pazienza.
Ma ora, bando i discorsi seri e parliamo di letture, quelle che mi hanno tenuto compagnia a maggio.

STO LEGGENDO:

il terzo capitolo della serie Rixon Raider: "La mia rovina sei tu" e lo sto adorando!!! Non vedo l'ora di parlarvene!!! 

lunedì 1 giugno 2020

RECENSIONE: AMARTI E' SOLO L'INIZIO - JENNIFER L. ARMENTROUT

Titolo: Amarti è solo l’inizio 

Serie: Frigid #2 

Autrice: J.L. Aremntrout 

Casa Editrice: Nord 

Data di pubblicazioni: 

Pagine: 

TRAMA:

C'è stato un tempo in cui Andrea era follemente innamorata di Tanner. Ma i suoi sentimenti sono evaporati nel momento in cui l'ha sorpreso a letto con la sua compagna di stanza. Da allora, lo vede per quello che è: un donnaiolo arrogante e superficiale. Andrea non riesce nemmeno a stare nella stessa stanza con lui senza rifilargli una frecciata sprezzante. Ecco perché è molto seccata d'incontrarlo persino in montagna. Eppure, lontano da ogni distrazione, Tanner sembra di nuovo il ragazzo gentile e premuroso che le aveva rubato il cuore…
Tanner non ha mai voluto una relazione seria. Tuttavia, più tempo passa con Andrea, più si rende conto che nessuna delle sue folli notti vale un solo minuto con quella ragazza così intelligente e sensibile, cui basta un sorriso per disintegrare la corazza che lui si è costruito con tanto impegno. Tanner intuisce inoltre che, dietro quell'atteggiamento allegro e spigliato, Andrea nasconde un lato oscuro, fatto di ombre che la tormentano e la spingono verso la catastrofe. Lui non può combattere al suo posto, però forse il suo aiuto sarà la spinta di cui Andrea ha bisogno per affrontare i suoi demoni e aprirsi di nuovo all'amore…

 

Cosa penso: 


Era da quasi un anno che aspettavo l’uscita di “Amarti è solo l’inizio” secondo capitolo della serie Frigid di Jennifer L. Armentrout , nonostante ciò devo ammettere che non avevo grandi aspettative su questo romanzo, perché nel primo capitolo della serie; “Complice la neve” (Click sulla mia recensione) non  avevo trovato la Armentrout che mi ha fatto innamorare tanti anni fa con “Obsidian”, ma mi era parsa un’Armentrout con uno stile più giovane ed immaturo, ma del resto era un romanzo scritto nel lontano 2013 e ad oggi ha avuto modo di migliorare e diventare quella che tutti noi amiamo e conosciamo. Tuttavia credevo che anche “Amarti è solo l’inizio” fosse un po’ acerbo, se poi consideriamo che io preferisco questa autrice in veste fantasy, ecco che le mie aspettative non erano alle stelle, ma mi sono bastate una manciata di pagine per essere totalmente conquistata. Era dai tempi della serie Wait for me che questa autrice non mi prendeva così tanto con un new adutl e sono stata davvero felice di ritrovare la vecchia Armentrout che mi ha sempre fatto impazzire.