venerdì 13 luglio 2018

ANTEPRIMA: AUDACE - ANNA G.


Buongiorno meraviglie,
oggi giornata di anteprime, sono infatti qui con il secondo post della giornata per presentarvi un romanzo di prossima uscita. Si tratta di un Romantic suspense che dalla trama sembra essere molto interessante.
Quindi continuante la lettura e fatemi sapere se questo romanzo vi incuriosisce.


Titolo: Audace
Autore: Anna G.
Casa Editrice: Self publishing
Genere: Romantic suspense
Pagine: 415
Prezzo: € 2,99
Data di uscita: 4 agosto 2018
TRAMA:

Una musica dai toni epici apre lo spettacolo, i tamburi scandiscono il tempo,
i fari si accendono sulla platea.
Si entra in scena. Gli artisti si preparano, la magia comincia a serpeggiare.

«Benvenuti al Cirque de Marlet, Signori».

Stefan è il Sole che illumina il circo intero. 
Il posto che gli ha ridato la vita è per lui il trionfo da un passato senza nome.
Nato senza volto, cresciuto senza dignità, trova nei Marlet il suo riscatto.
Finché Nina, una giovane veterinaria, non piomberà nella sua vita.
Il destino l’ha messa su una strada lontana dalle sue origini.
Gitana. Zingara, per sfuggire a un futuro senza meta.

Lei è il palco che Stefan non ha mai calcato, la pista su cui non si è mai esibito.

Stefan sa come essere selvaggio, come lasciare la propria impronta su una donna.
Nina odia essere toccata, non tollera le mani di qualcun altro su di sé.
Gli animali sono per lei più umani degli uomini stessi.
Il circo sarà spettatore del grande spettacolo che metteranno in scena, ma chi sarà a trionfare?
Il leone che salta nel cerchio di fuoco o la libellula che volteggia sul filo della sua vulnerabilità? 

RELEASE BLITZ: IMPERFETTO - SAGARA LUX

Imperfetto it's live


Cover Imperfetto

Titolo: Imperfetto
Autore: Sagara Lux
Genere: New-Adult
Data di uscita: 13 luglio 2018

Disponibile in DIGITALE e CARTACEO.
Anche con kindle unlimited.

AUTOCONCLUSIVO.

giovedì 12 luglio 2018

RECENSIONE: LA POESIA DELL'ANIMA - PATRISHA MAR


 Titolo: La poesia dell’anima

Autrice: Patrisha Mar

Casa Editrice: Newton Compton

Data di pubblicazione: 10 febbraio 2018

Pagine: 240

TRAMA:
Giulio Dante è un giovane meccanico che vive ad Ancona, ha una passione segreta per la poesia e fa da padre al fratello Tommaso, che ha la sindrome di Down. Nella sua vita non c’è posto per l’amore, ma solo per avventure mordi e fuggi. Solo che Giulio non ha fatto i conti con il destino: sarà proprio una delle sue “avventure”, infatti, la prorompente Dafne, a presentargli Anna Prete, futura impiegata dell’officina. Chissà se il loro rapporto resterà puramente professionale…
Una storia d’amore delicata e romantica, in cui i protagonisti sono alla ricerca di se stessi e del proprio posto nel mondo. Sentimenti, voglia di riscatto, rimpianti, equivoci, paura, amicizia e amore: gli ingredienti perfetti per un romanzo che punta dritto al cuore. 

Cosa Penso: 



Erano anni che non leggevo un romanzo di Patrisha Mar, a suo tempo lei scriveva ancora come autrice auto-pubblicata su amazon e io non avevo ancora il blog, ecco perché non vi ho mai parlato di lei in nessuna recensione. Di suoi scritti ne ho letti parecchi, ho amato pazzamente la saga che ha scritto a quattro mani con Angela C. Rayan: la serie urban fantasy The Shadows, e ricordo con estremo piacere la serie I Protettori, tra i romance come non menzionare “La mia eccezione sei tu”, romanzo che poi è stato ripubblicato da Newton Compton. 
Non so bene per quale ragione l’ho un po’ trascurata nel corso di questi ultimi anni, forse sono stata sopraffatta dalle nuove uscite e dai new adult, romanzi ai quali non so resistere, e ho finito per non leggere più nulla di scritto da lei, dimenticandomi totalmente della sua enorme bravura e del suo talento. E ora mi è più chiaro che mai di aver commesso un grave, gravissimo, errore perché questa donna sa scrivere ragazzi, e scrive in maniera meravigliosa delle storie che sono semplicemente deliziose. È quindi, un dovere morale, per me andare a recuperare tutti i romanzi che mi sono persa. 
L’ho riscoperta solo la settimana scorsa con “La poesia dell’anima”, un romance stand alone che è stato pubblicato in e-book diversi mesi fa e di cui proprio oggi esce il cartaceo e se ancora non l’avete letto, io vi consiglio caldamente di non lasciarvelo sfuggire perché non leggere questa storia è un peccato mortale.
Questo romanzo è un piccolo gioiello, dalla trama può sembrare la più classica delle love story, di quelle tradizionali e già lette miliardi di volte, il classico cliché della segretaria che si innamora del suo datore di lavoro, ma in realtà non è solo questo c’è molto altro dietro. 
La storia che ci narra l’autrice è quella di Anna Prete e Giulio Dante, due personaggi molto diversi ma che in fondo al cuore sono, in realtà, molto più simili di quello che si potrebbe pensare. 

mercoledì 11 luglio 2018

W...W...W...WEDNESDAY #183



Buon pomeriggio meraviglie,
come va? Io sono ancora in ferie e sto una meraviglia, avrei voluto essere più presente sul blog in questo periodo, ma invece pubblico molto meno rispetto al solito e di questo mi dispiace molto, ma non sono mai a casa e anche le letture vanno molto a rilento.  Passo tutto il tempo a crogiolarmi sotto il sole in piscina con gli amici e le chiacchiere e i gossip da ombrellone stanno portando via il tempo alla lettura, ma qualcosina ho letto e oggi che è mercoledì sono qui proprio per mostrarvi e mie letture della settimana con il W… W… W… WEDNESDAY, rubrica inventata dal blog should be reading.
Vi ricordo, come sempre, che potete partecipare tutti rispondendo alle tre domandine che trovate qui sotto, quindi bando alle ciance e partiamo.

·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·         What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)

Sto leggendo la Glines con “Quando tutto cambia”, sono già oltre la metà e mi stava piacendo parecchio, uso il passato perché la storia  ha preso, improvvisamente, una piega totalmente inaspettata e sto cercando di capire se è gradita o meno.

mercoledì 4 luglio 2018

COVER REVEAL: LO SCOOP DEL CUORE DI LEXIE NICHOLLS


Buongiorno meraviglie, 
eccoci qui con un cover reveal speciale, di un romanzo che attendo da tempo. 
Sto parlando di Lexie Nicholls e dell'ultimo romanzo della serie Al cuore... si comanda, una serie totalmente made in Italy che mi ha totalmente stregata e che consiglio calorosamente. Per cui se non avete letto i romanzi, ora non avete più scuse perchè sta per uscire il terzo ed ultimo capitolo. 
Ma ora bando alle ciance e partiamo con il cover reveal. 


W...W...W...WEDNESDAY #182



Buon pomeriggio meraviglie,
eccomi qui con il secondo dei tre post della giornata.
Ci sono giornate in cui sparisco e giornate, come oggi, che vi do il tormento… portate pazienza.
Come probabilmente avrete notato la settimana scorsa ho saltato il tradizionale appuntamento libresco del mercoledì, ma come vi avevo accennato domenica nel Summary Month (qui), ho fatto operare la mia dolce Camy (il mio cagnolone) ed ero presa a fare da dog sitter, i giorni dopo l’intervento sono stati duri e complicati; non voleva mangiare e non stava affatto bene e ha fatto preoccupare tanto tutta la famiglia, ma ora per fortuna si sta riprendendo e nonostante l’età è ritornata ad essere la mia anzianotta giocherellona ;)
Ora che è passata la preoccupazione posso finalmente godermi le ferie… ma quanto si sta bene a casa?

Siccome ho saltato l’appuntamento della settimana scorsa vi mostrerò le letture che mi hanno tenuto compagnia in queste due settimane, quindi bando alle ciance e diamo via al
 W… W… W… WEDNWSAY, rubrica inventata dal blog should be reding in cui vi mostro tutte le letture che mi hanno tenuto compagnia durante la settimana.
Vi ricordo, come sempre, che potete partecipare tutti rispondendo alle tre domandine che trovate qui sotto, quindi bando alle ciance e partiamo.

·         What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·         What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

·         What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)
Sto leggendo in anteprima   Imperfetto” un new adult di sagara Lux. L’ho iniziato ieri sera e sono già a buon punto, e mi sta piacendo tantissimo, ma non vi svelo nulla di più.

RECENSIONE: REAL LOVE - ERIN WATT


Titolo: Real Love

Autrice: Erin Watt

Casa Editrice: Sperling&Kupfer

Data di pubblicazione: giugno 2018

Pagine: 331

TRAMA:
Oakley Ford è famoso, attraente, con una reputazione da bad boy e una vita sopra le righe. La sua fama di bello e dannato, però, sta pericolosamente vanificando i successi raggiunti. E se non vuole essere una meteora, Oakley deve cambiare registro. Adesso. Dire addio a feste, ragazze e amicizie sbagliate una volta per tutte e mettere la testa a posto, trovandosi una relazione - normale - con una ragazza normale, anche a costo di pagarla una cifra da capogiro.
Dopo un'attenta analisi, la scelta ricade su Vaughn Bennett, la quintessenza della brava ragazza: bellezza acqua e sapone, un diploma conquistato in anticipo e un lavoro part-time come cameriera per aiutare economicamente la famiglia.
Per Vaughn la proposta è semplicemente folle: una montagna di soldi per fingersi la fidanzata di qualcuno? Ma un'occasione come questa non capita tutti i giorni e lei non può negare che quei soldi le farebbero davvero comodo. Le permetterebbero di pagare il college ai fratelli, estinguere i mutui e, sì, semplificarsi la vita. Così finisce per accettare.
In un mondo pieno di filtri e finzione, per nessuno dei due sarà facile distinguere ciò che è vero, reale, da ciò che non lo è, ma i brividi di un bacio non mentono mai.
Dopo il successo internazionale di Paper Princess e della serie The Royals , bestseller n.1 del New York Times e nella Top 20 di narrativa straniera in Italia, una nuova storia d'amore, romantica e sexy, firmata da Erin Watt.

Cosa Penso: 


Ed eccomi qui a distanza di una decina di giorni dalla lettura per parlarvi, di nuovo, di Erin Watt – le due autrici che hanno scritto quello che è stato il vero e proprio tormentone libresco dell’estate 2017; la serie The Royals. Le due autrici che si celano dietro questo pseudonimo sono tornate in tutte le librerie italiane con due romanzi stand alone  totalmente indipendenti e separati dalla loro prima serie. 
Real Love” è il titolo del primo romanzo che ho letto, nonché quello che mi è piaciuto maggiormente e quindi il primo di cui vi palerò. 
Prima di inoltrarmi nel vivo della mia recensione premetto che il plot del romanzo narrato dalle due autrici non è troppo originale è una storia già sentita nelle più diverse varianti; già letta in parecchi libri e anche già vista in televisione in scadenti commedie romantiche di second’ordine, ma sorprendentemente tra le pagine di questo libro funziona meravigliosamente e il merito è tutto di Erin Watt che con uno stile narrativo che conquista ha compiuto la straordinaria magia di incantare i lettori che si trovano con il naso immerso tra le pagine e gli occhi che scorrono velocemente tra le righe incapaci di alzarli per un solo istante.  
Real Love” è la storia di Oakley, Oak, Ford e Vaughn Bennet che ci narrano le loro vicende attraverso il loro punto di vista alternato. 
Lui, Oakley Ford, è una pop star di fama internazionale che ha sfondato del mondo musicale americano quando era solo un ragazzino. Il successo e la fama raggiunta non solo lo hanno fatto diventare in meno che non si dica una vera e propria star, ma lo hanno anche trasformato in un casanova seriale, una star capricciosa, presuntuosa ed arrogante. Un tipetto decisamente odioso ed insopportabile, per dirla in parole povere. 
Ora, però, Oak, è una celebrità che rischia di trasformarsi in una meteora, sono anni che non pubblica un nuovo disco e i suoi fan rischiano di dimenticarsi di lui se non corre ai ripari velocemente. Il suo sogno è quello di cambiare sound e collaborare con uno dei produttori migliori di Los Angeles, ma per farlo deve dimostrare di non essere un ragazzino a cui importa solo lo sballo e divertirsi con le groupies, ma deve dimostrare di amare la musica e di prendere seriamente il suo lavoro, deve dimostrare di essere una persona matura e responsabile e cosa c’è, quindi, di meglio, di una finta fidanzata per dare una ripulita alla propria immagine?

domenica 1 luglio 2018

SUMMARY MONTH #32 GIUGNO



Buongiorno e buona domenica meraviglie,
è  abbastanza insolito vedermi pubblicare un post la domenica, ma siccome oggi sono in casa da sola ho pensato di dedicarmi un po’ al blog, che purtroppo ultimamente sto un po’ trascurando.
Non so se vi ricordate, ma qualche tempo fa vi avevo detto  che la mia cagnolona, un adorabile golden retriever un po’ anzianotta, era stata male e aveva rischiato di morire a causa di una brutta torsione dello stomaco – una delle patologie più gravi e spaventose per un cane. Questa settimana ho dovuto farla operare per evitare che accada nuovamente e quindi sono stata poco presente qui sulla blogosfera e molto impegnata da fare da dog sitter.
Dalla settimana prossima, però, sarò  in ferie per 20 giorni, finalmente, e anche se non andrò al mare ho tutte le intenzioni di riposarmi, ho già fatto l'abbonamento in piscina e, soprattutto, ho tutte le intenzioni di pubblicare un bel po’ di contenuti. Sto riflettendo sull'introdurre qualche rubrica nuova e anche su un give away… quindi stay tuned.
Ma ora bando alle ciance e arriviamo al vero motivo del post, ovvero il Summary Month – rubrica a cadenza mensile in cui vi mostro tutte le letture che mi hanno tenuto compagnia questo mese… siete pronti? 
Benissimo!
Partiamo subito con la carrellata!
 STO LEGGENDO: 
Anzi, a dire il vero non ho ancora iniziato, ma mi accingo a leggere la mia adoratissima Keeland con l’ultimo romanzo uscito per Sperling &Kupfer “Beautiful Mistake”.

venerdì 29 giugno 2018

RECENSIONE: OGNI NOSTRO SEGRETO - KATIE MCGARRY


Titolo: Ogni nostro segreto

Serie: Pushing the limits #5

Autrice: Katie McGarry

Casa Editrice: DeAgostini

Data di pubblicazione: 26 giugno

Pagine: 418

TRAMA:
Per Abby e Logan la vita è una partita, e a entrambi piace giocare. Spesso con il fuoco. Ribelle e indipendente, Abby lascia entrare solo pochissime persone nella sua cerchia. Non si fida di nessuno. E non è disposta a cedere all’amore. Mai. Perché quello che fa per racimolare spiccioli è un lavoro troppo pericoloso. Un lavoro di cui non va fiera, ma che – per via di suo padre e del doloroso segreto che entrambi custodiscono – non può abbandonare. A Logan però non importa di quel che fa Abby per vivere; i suoi occhi sono solo per lei. Logan è bello, atletico, arrogante e imprevedibile. Ma è anche il ragazzo più gentile e leale che Abby conosca. Farebbe qualsiasi cosa per essere più di un amico per lei… Eppure, più i due si avvicinano, più il muro di segreti che li separa sembra farsi invalicabile. Ed è proprio quando la posta in gioco si alza che Abby e Logan dovranno decidere quale mossa fare per vincere la partita più importante di tutte. Quella per il loro amore. Una storia coinvolgente, emozionante e intensa, che solo la penna di Katie McGarry sa regalare.

Cosa Penso:

 Un diciottenne e una diciassettenne. Tutti e due con problemi da adulti. Tutti e due con le capacità emotive di un bambino. Desiderosi di appartenersi a vicenda, e insicuri su come gestire le emozioni. 

Ed eccoci qui arrivati alla conclusione della serie Pushing The Limits, una delle saghe di maggior successo di Katie McGarry, che ha appassionato un vastissimo numero di lettori sia giovanissimi, rispettando il traget a cui questi romanzi sono indirizzati, che i più grandicelli che non disdegnano romanzi young adult ben scritti. 
La McGarry quando si tratta di scrivere romanzi per giovani adulti è senza ombra di dubbio la numero uno, ho letto tutti i libri arrivati in Italia firmati dal suo nome e non mi ha mai delusa. Mai, nemmeno una volta. 
Certo, alcuni dei suoi libri mi sono piaciuti di più e altri un pochino meno, ma nessuno ha mai ricevuto da parte una mia una votazione inferiore alle quattro stelline e il tutto perché lei con estremo talento e maestria riesce a dipingere storie che sanno come emozionare il lettore colpendo le corde più profonde del cuore. Con la serie Pushing The Limits, per esempio, ci ha descritto le vite al limite di adolescenti americani. Ha portato su carta le falle del sistema americano quando si tratta di educazione giovanile, ci ha parlato dei problemi inerenti all’affidamento, di malattie psichiche, di perdite familiari e anche di droghe e malattie, riuscendo a scrivere di tali argomenti con estremo e tatto e delicatezza e al contempo riuscendo comunque a rendere i concetti espressi in maniera estremamente brutale. Talmente brutale che colpiscono il lettore in pieno petto, facendolo riflettere seriamente, perché le sue saranno solo storie inventate e che hanno il solo scopo di intrattenere il lettore, ma mostrano la crudezza di una realtà diversa e lontana da quella ordinaria, ed è impossibile restarne semplicemente indifferenti.

lunedì 25 giugno 2018

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: LOVE, NON SMETTERE DI AMARMI MAI - L.A. CASEY


Titolo: Love. Non smettere di amarmi mai

Serie Slater Brothers#5

Autrice: L.A. Casey

Casa Editrice: Newton Compton

Data di pubblicazione: 26 giugno 2018

Pagine: 416

TRAMA:
Alannah Ryan ha cercato disperatamente l’avventura, qualcosa che le sconvolgesse la vita. E il suo desiderio è stato esaudito: è arrivato un affascinante ragazzo, uno di quelli che spezzano il cuore. Ma i suoi sogni sono stati distrutti a causa di un errore che l’ha perseguitata per oltre cinque anni. Damien Slater ha sempre rovinato la vita delle persone che ha amato. Una decisione presa quando aveva solo quindici anni ha distrutto le vite dei suoi fratelli. Per lui è stato ancora più insopportabile aver ferito l’unica donna che lo aveva voluto per più di una notte. Scappare
via lo ha aiutato a guarire, e il suo ritorno può causare solo dolore. L’unica speranza è convincere Alannah ad abbandonarsi alla passione. È una sfida che Damien non intende perdere.
Cosa Penso:
Cinque anni e mezzo prima avevo donato il mio cuore e il mio corpo al nuovo sciupa femmine della scuola: nel momento in cui lui aveva rifiutato categoricamente il cuore e aveva accettato solo il corpo, non avrebbe dovuto sorprendermi, e invece fu così. Rimasi sconvolta. Mi sentii defraudata della magia della mia prima volta perché Damien all’improvviso, dopo aver fatto sesso, era diventato un altro, non era più il ragazzo dolce che aveva promesso di stare con me per sempre. Le parole che mi aveva detto erano state bugie sfuggite in un momento di passione sfrenata.
Bugie. Bugie. Bugie.


Lo abbiamo aspettato quasi due anni, ma ora l’attesa è ormai finita e giovedì i fratelli Slater sbarcheranno in libreria proprio domani con quello che è il capitolo conclusivo della serie Slater Brothers di L.A. Casey – “Love. Non smettere di amarmi mai”.
La serie Slater Brothers in molti l’hanno amata e parecchi criticata, personalmente – tra alti e bassi – devo ammettere che non mi è affatto dispiaciuta, dopo un inizio un po’ in salita con “Love. Un nuovo destino” (click sul titolo per la mia recensione) che mi ha fatto un po’ storcere il naso, devo proprio ammettere che è stato un crescendo e romanzo dopo romanzo, ognuno dei cinque ragazzacci Slater mi ha conquistata.
Del resto, sono certa, che i miei cari e fedeli lettori sapranno benissimo che raramente so resistere al fascino del bad boy e, ovviamente, una serie che ha come protagonisti cinque di loro di certo non poteva lasciarmi indifferente, era del tutto inevitabile che mi conquistasse. Così, dopo aver letto la storia di Branna e Ryder – “Love,Fidati di me” (click sul titolo per la mia recensione), non vedevo l’ora di libro conoscere meglio l’ultimo fratello rimasto, Damien – il gemello di Nico – che mi aveva incuriosita fin dal primissimo romanzo.
Nonostante la mia morbosa curiosità di conoscere meglio l’ultimo dei cinque fratelli, devo ammettere che, l’ultimo libro, non è stato esattamente come me lo aspettavo, non che mi abbia totalmente delusa, perché è stata una lettura piacevole e carina, l’ideale per passare alcune ore di svago in questa calde giornate estiva,  tuttavia mi aspettavo qualcosina di più.
Mi aspettavo più emozioni violente e, in linea con i precedenti romanzi della serie mi aspettavo dei colpi di scena capaci di togliere il fiato, elementi questi che hanno caratterizzato tutti i romanzi della serie Slater Brothers e non posso proprio ignorare il fatto che ho trovato  il romanzo di Damien decisamente sottotono. Non so se questa sgradevole sensazione è dipesa dal fatto che aspettavo questo libro dal lontano 2016, ovvero da quando Damien e Alannah hanno fatto la loro comparsa la prima volta e se, quindi, le mie aspettative sono cresciute in maniera esponenziale negli anni, oppure se la ragione sta nel fatto che l’autrice non avesse molto da dire su questi personaggi e ha scritto questo libro solo per accontentare i lettori che lo richiedevano a gran voce. Ad ogni modo, ho trovato la love story  tra Damien e Alannah un po’ piatta, e mi è dispiaciuto davvero tantissimo perché  avrebbe avuto tutte le carte in regola per far scoppiare i fuochi d’artificio e per farmi scorrere brividi caldi lungo la colonna vertebrale.
«Sono terrorizzata al pensiero di rivivere un’esperienza negativa se lo facessi rientrare nella mia vita. L’ultima volta mi ha fatto soffrire molto, e non stavamo nemmeno insieme. Ho paura però che pur restandogli solo amica, alla fine, io possa soffrire comunque, se lo vedessi con un’altra… Ne morirei».
Loro sono due protagonisti che hanno un passato, Alannah è stata profondamente ferita da Damien, lui le ha spezzato il cuore e da allora, la ragazza nutre un profondo risentimento nei suoi confronti. E questa sarebbe stata un ottima base di partenza per una storia emozionate ed intensa, magari con un protagonista maschile che  fa di tutto per rimediare ai suoi errori e cerca di riconquistare la donzella con un atteggiamento sfrontato e un po’ arrogante tipico di un bad boy, ma così non è stato. Il riavvicinamento dei protagonisti l’ho trovato molto frettoloso e di conseguenza poco emozionante e d inutile dire che questo ha influito parecchio sulla votazione finale.
Un po’ insipida è stata anche la parte d’azione della storia, se avete letto i libri della serie sono certa che avrete notato che ad un certo punto, il passato burrascoso dei fratelli Slater torna a bussare  prepotentemente alle loro porte portando scompiglio e soprattutto mettendo in pericolo la sventurata protagonista femminile, ma tra queste pagine è mancata quella buona dose di suspense che inchioda il lettore alle pagine tenendolo con il fiato sospeso e anche in questo caso ho trovato il tutto piuttosto frettoloso.
Tuttavia devo ammettere che in questo romanzo ci sono state anche parti positive e che mi sono piaciute; ho adorato leggere le scene che coinvolgono la famiglia Slater al gran completo, soprattutto le parti in cui è coinvolto Alec, il più burlone dei fratelli, mi ha fatto ridere di gusto riconfermandosi il mio Slater preferito.
Ho apprezzato tantissimo lo stile di scrittura dell’autrice che l’ho trovato nettamente migliorato rispetto al  primissimo romanzo della serie, in cui le parolacce e il linguaggio troppo volgare mi avevano fatto storcere parecchio il naso rovinandomi la lettura, ma qui è tutto molto più misurato e le battute un po’ spinte o il linguaggio solo lievemente colorito non sono affatto volgari ma al contrario rendono la lettura piccante quel tanto che basta per stuzzicare il lettore.  Per cui anche se il romanzo è lievemente sottotono rispetto i suoi predecessori credo che, comunque, sia un romanzo da leggere se avete  amato questa famiglia un po’ sopra le righe  perché va a concludere una serie di successo e ad introdurre la nuova serie sui fratelli Collins, i fratelli di Aideen, che mi auguro davvero che la newton porti in Italia al più presto.
Il mio voto:




giovedì 21 giugno 2018

RECENSIONE: THE PLAYER - VI KEELAND


Titolo: The Player

Autrice: Vi Keeland

Casa Editrice: Sperlinh&Kupfer

Data di Pubblicazione:

Pagine:

TRAMA:
La prima volta che Delilah incontra il famoso quarterback Brody Easton è in uno spogliatoio maschile, al termine di una partita. È la sua prima intervista come commentatrice sportiva. Un incarico importante e conteso, per il quale sono stati presi in considerazione molti altri giornalisti uomini, ma sui quali Delilah ha avuto la meglio, dopo molta gavetta e molti sacrifici.
Figlia di un famoso giocatore di football, Delilah è praticamente cresciuta in questo mondo, una mosca bianca in un universo di testosterone, sa come muoversi e non è facile metterla in un angolo. Eppure, quando Brody Easton già alla prima domanda decide di mettersi a nudo, letteralmente, lasciando cadere l'asciugamano che lo copre, lei non sa proprio che fare. A metterla in difficoltà non è tanto la statuaria bellezza, quanto l'atteggiamento provocatorio e la sfacciataggine dell'atleta che, fin da subito, inizia infatti a flirtare con lei. Ma Delilah non esce con i giocatori. O meglio, non esce con quel tipo di giocatore: di bell'aspetto, forte, arrogante, che vive di vittorie e conquiste, dentro e fuori dal campo. E Brody Easton in questo è un vero giocatore... 



Cosa Penso: 

Io adoro Vi Keeland, questa donna si è guadagnata un posticino speciale nel mio cuore di lettrice con “Boss Man” (click sul titolo per la mia recensione) e non vedevo l’ora di poter leggere altri romanzi firmati dalla sua penna, oltre a quelli scritti a quattro mani con Penelope Ward. La Sperling&Kupfer mi ha accontentata pubblicando, proprio la scorsa settimana, “The Player” uno sport-romance stand alone che mi ha conquistata fin dal primo istante.
Nutrivo aspettative altissime da questo libro perché "Boss Man” è stato uno di quei romanzi che si è guadagnato di diritto un posticino speciale nella top ten dei miei libri preferiti del 2018, e proprio per questo ho iniziato “The Player” completamente alla cieca, non ho letto la trama e non ho letto nessuna recensione sul web, l’ho semplicemente iniziato perché in copertina aveva stampato il nome della Keeland e lasciatemi dire che è stata una lettura formidabile, di quelle che sono solita adorare e che l'autrice ha riconfermato ancora una volta la sua bravura e il suo talento.  
La storia che ci viene narrata è quella di Delilah Maddox e Brody Easton, protagonisti e voci narranti a pov alterni.
Delilah è una giornalista sportiva che ha appena ottenuto un importante promozione, un incarico molto ambito per il quale ha dovuto competere con un mucchio di altri giornalisti, tutti uomini. Il mondo della cronaca sportiva è prettamente maschile e questo fa di Delilah una mosca bianca che deve confrontarsi con uomini arrabbiati perché ha avuto la meglio guadagnandosi il posto. Ma lei, figlia di un famoso giocatore di Football, conosce lo sport meglio di chiunque altro ed è una giornalista preparata e di enorme talento, ma non per questo la sua vita negli spogliatoi durante il post partita è semplice e a metterla alla prova proprio il primo giorno di lavoro è Brody Easton.
Brody è il capitano degli Steel, il quarterback della squadra, che con il suo fascino sfrontato e il suo atteggiamento adorabilmente arrogante da play boy irresistibile decide di imbarazzarla mettendosi letteralmente a nudo e provandoci con lei proprio mentre lo sta intervistando. Brody cerca in tutti i modi dimetterla in difficoltà, ma lei non si lascia intimidire dal suo atteggiamento provocante e insolente e riesce a tenergli testa e a rispondere per le rime ad ogni singola provocazione. 

«Hai uno strano modo di dimostrare che ti piaccio. Ogni volta che ti vedo, cerchi di sabotare la mia intervista.» 
«Ogni volta che ti vedo, mi metto a nudo per te.» 
Mi scoccò il suo caratteristico sorriso. «Da dove vengo io, è così che facciamo capire alle ragazze che ci piacciono.»

Brody abituato a donne che si sciolgono in brodo di giuggiole ogni volta che si trovano al suo cospetto è da subito intrigato dall’atteggiamento della bella giornalista e così ha inizio un corteggiamento serrato al quale è impossibile resistere… ma Delilah non è affatto il tipo da storie da una botta e via, è  il genere di donna da relazione duratura e anche il genere di donna capace di intrigare un casanova impenitente come Brody Easton, che del tutto inaspettatamente potrebbe iniziare a desiderare qualcosa di più da una donna...

mercoledì 20 giugno 2018

W...W...W...WEDNESDAY #181


Buon pomeriggio meraviglie,
eccomi qui di nuovo con la mia rubrica settimanale preferita, il W…W…W…Wednesday, rubrica inventata dal blog should be reading, non mi perdo in chiacchiere e partiamo subito con le letture che mi hanno tenuto compagnia questa settimana.
Vi ricordo, come sempre, che potete partecipare tutti rispondendo alle tre domandine che trovate qui sotto, quindi bando alle ciance e partiamo.

·        What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

·        What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito?)

·        What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)
What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)
Sto leggendo, in anteprima, l’ultimo romanzo della serie Pushing the Limits della McGarry - “Ogni nostro segreto”- e lo sto amando pazzamente. Ho amato tutta la serie della McGarry, a dire il vero, ma fino ad ora i miei  romanzi preferiti della serie erano quelli di Noah e Echo, ma devo ammettere che questi due personaggi mi stanno conquistando quasi quanto i primi che abbiamo avuto il piacere di incontrare... Non vedo l'ora di parlarvene! 

lunedì 18 giugno 2018

RECENSIONE: IRRESISTIBILE TENTAZIONE - K.C LYNN

Titolo: Irresistibile tentazione

Serie: man of Honor

Autrice: K.C. Lynn

Casa editrice: Quixote

Data di pubblicazione: 29 Maggio 2018

Pagine: 441

TRAMA:
Due amici improbabili – l'innocente brava ragazza e il famigerato bad boy. Una sera il destino li ha messi sulla stessa strada e tra loro si è creato un legame tanto saldo da essere indistruttibile, fino alla notte in cui hanno ceduto alla tentazione. 
Cinque anni più tardi, Jaxson è tornato per riparare agli errori che ha commesso con l'unica ragazza che per lui abbia mai contato qualcosa. Solo che qualcuno non è felice del suo ritorno, qualcuno che considera Julia come sua, e non si fermerà davanti a nulla per assicurarsi che la cosa resti così – per sempre. 
Jaxson dovrà lottare per proteggere Julia, ma dovrà anche fare i conti con i demoni, vecchi e nuovi, che infestano la sua anima, con la morte, la corruzione, la distruzione e la guerra. 

Cosa Penso:


La quixote sta sfornando una serie di libri l’uno più bello dell’altro. Ne ho letti ben tre in rapida successione e nessuno mi ha delusa. L’ultima lettura portata in Italia dalla neonata casa editrice è un “Irresistibile tentazione” primo capitolo della serie Man of Honordi K.C. Lynn, un autrice che non conoscevo, ma che mi ha piacevolmente stupita e coinvolta con la sua storia. Del resto con un “Irresistibile tentazione” questa autrice con me sfonda una porta aperta, non è un segreto per nessuno il mio amore smodato e passionale per le storie friends to lovers e se poi, come ciliegina sulla torta, aggiungiamo un protagonista maschile che è un autentico bad boy con il cuore d’oro ecco che mi sciolgo, irrimediabilmente, in una pozzanghera di lava bollente.
Tuttavia, devo ammettere che ho iniziato questo libro con alcune perplessità, del resto sono moltissime le autrice che utilizzano la trope degli amici/amanti e spesso il risultato è un autentico flop, ma sono davvero felice nell’affermare che non è questo il caso, perché questa storia è stata davvero piacevole e coinvolgente e miscela perfettamente la giusta dose di romanticismo e colpi di scena che tengono il lettore sempre sul filo del rasoio con un intensa e bruciante voglia di leggere. 

La storia che ci narra l’autrice attraverso il pov alterno dei due personaggi è quella di Julia e di Jaxson. 
Lei è la classica ragazza della porta accanto, bellissima ma del tutto inconsapevole di esserlo, un amica preziosa, onesta e sincera e una delle persone più generose al mondo. 
Lui è il più classico dei ragazzacci, cresciuto in una famiglia disfunzionale, con un padre che ama la bottiglia più del suo stesso figlio, è cresciuto con una serie di cicatrici indelebili nell’anima e nel cuore che lo hanno reso un ragazzo sfrontato e un play boy da strapazzo. 
Dopo che i genitori di Julia sono morti e lei è andata a vivere con i nonni, il destino l’ha messa sulla stessa strada di Jaxson e da allora sono amici inseparabili. Quel genere di amici che si guardano le spalle l’un l’altra e che nonostante le differenze sociali e familiari si capiscono con un solo sguardo. 

giovedì 14 giugno 2018

RECENSIONE: PAPER KINGDOM - ERIN WATT

Titolo: Paper Kingdom

Serie: The Royals#5

Autrice: Erin Watt

Casa Editrice: Sperling&Kupfer

Data di pubblicazione: giugno 2018

Pagine:

TRAMA:
Dopo la terribile tragedia che si è abbattuta sui Royal, niente è come prima. 
L'atmosfera in famiglia è più tesa che mai, e Easton, devastato dal senso di colpa per quanto è accaduto, si sente messo in un angolo. Suo fratello Reed ed Ella, sorella adottiva nonché sua migliore amica, sono ogni giorno più complici e innamorati. Gideon è a chilometri di distanza da casa, e i gemelli sono inseparabili persino nella drammatica situazione attuale. La leggenda dei fratelli Royal, belli e invincibili, sembra ormai un lontano ricordo. La forza dei Royal, infatti, esiste soltanto quando restano uniti, divisi sono dannatamente vulnerabili. Come Easton in questo momento. Facile preda delle brutte vecchie abitudini, si trova ad affrontare da solo lo shock più grande della sua vita: rischia di perdere parte della sua famiglia, e persino Hartley. La prima vera amica, dopo Ella. Un'amica che Easton voleva fosse qualcosa di più. Perché lei l'ha fatto ridere. Gli ha fatto credere in un futuro al di là dell'alcol, delle feste e del sesso. 
Gli ha fatto desiderare di essere una persona migliore. Ora però la sua luce si è spenta, e lui non è disposto a perderla. Non può perderla. E non lo permetterà. Il più impertinente dei Royal dovrà quindi crescere in fretta e assumersi le proprie responsabilità: per la sua famiglia, per il suo futuro - e per l'amore della sua vita. Si conclude così, con un adrenalinico ed emozionante capitolo, la serie The Royals: un successo internazionale in corso di pubblicazione in 22 Paesi e ai vertici delle classifiche negli Stati Uniti, in Italia, Germania e Brasile.

Cosa Penso:


I Royals.
Chiacchierati. 
Amati.
Odiati, Royals. Una serie quella di Erin Watt che nel bene e nel male ha fatto molto parlare di se, inutile negarlo è stato un tormentone, un vero e proprio fenomeno editoriale di portata mondiale e anche l’Italia si è fatta coinvolgere, non solo con i romanzi, ma anche con parecchi sfide sui social a colpi di like, per eleggere quale dei cinque fratelli fosse il preferito dal grande pubblico. 
Gideon, Reed, Easton e i gemelli Sebastian e Sawyer hanno un gran numero di fan, e non mi vergogno ad ammettere che anche io lo sono, talmente tanto accanita e agguerrita che avrei letto volentieri ancora diversi libri con loro protagonisti, ma dopo cinque romanzi e una novella, le due autrice, hanno deciso di concludere la serie e a malincuore è giunto il momento di salutarli. E come sempre quando si conclude una serie che ho seguito da principio mi sento sempre un po’ triste, ma questa volta la voglia di iniziare il nuovo romanzo era anche tanta, soprattutto dopo il finale da cardiopalma con cui si è concluso il quarto romanzo della serie; “Paper Heir” (Click sul titolo per la mia recensione). Siamo stati per mesi – quattro per l’esattezza – con il fiato sospeso a chiederci cosa sarebbe accaduto e la mia curiosità era così forte e impellente che, non nego, di aver contato i giorni che mi hanno separato dall’uscita e quando, finalmente, è arrivato il grande giorno sono corsa in libreria pregando la commessa, che poverina dovrebbero fare santa siccome asseconda tutte le mie folli richieste, di aprire i colli appena consegnati dal corriere. 
Paper Kingdom” inizia esattamente da dove si era interrotto il romanzo precedente, ed è così che noi ci troviamo immersi nel grande dramma che ha colpito la famiglia Royal.
Tutto è cambiato 
Niente è più come prima per la famiglia Royal al gran completo.
Niente è più come prima per Easton che si trova a fare i conti, ancora una volta, con dei sensi di colpa che non sa come affrontare senza l’aiuto della bottiglia.
E niente è più come prima per Hartley Wright, che anche lei sta vivendo un piccolo grande dramma completamente sola e senza capire bene cosa sta succedendo.