venerdì 26 settembre 2014

LA CONFESSIONE - JODI ELLEN MALPAS



Titolo: La Confessione

Serie: This man #1 

Autrice: Jodi Ellen Malpas

Casa Editrice: Newton Compton

Anno di pubblicazione: 2014 

pagine: 475

Trama:

Ava è stata chiamata ad arredare alcune stanze di una lussuosissima dimora londinese, il Maniero. Il proprietario, Jesse Ward, ha chiesto di lei personalmente. Ava si presenta all’appuntamento aspettandosi un vecchio aristocratico e invece si ritrova davanti un uomo giovane, pericolosamente bello e molto sicuro di sé. Fin da subito è chiaro che Jesse sa come ottenere quello che vuole, e adesso vuole lei. Ava sa che da un uomo così sensuale ma prepotente, dominante e irragionevole sarebbe sicuramente meglio scappare, ma lui è determinato a farla sua e Jesse non è un uomo al quale è facile sfuggire…


Cosa Penso:



“La confessione” primo volume della nuovissima trilogia erotica “This man” di Jodi Ellen Malpas pubblicato da Newton Compton.

Dopo il grande successo della trilogia erotica della E. L JamesCinquanta sfumature - sugli scaffali delle nostre librerie sono aumentati in modo esponenziale i libri erotici. Non amo follemente questo genere di libri ma ne ho letti diversi alcuni mi sono piaciuti molto altri meno. “La confessione” è tra i romanzi appartenenti a questo genere che mi è piaciuto di più, a pari merito con la trilogia che ha lanciato questo genere.

Ava è una giovane ragazza di ventisei anni che lavora come arredatrice per una famosa società londinese, è stata chiamata ad arredare alcune stanze di una lussuosissima villa nelle campagne di Londra: Il Maniero. Ava presentandosi all’appuntamento con il proprietario si aspetta di trovare un vecchio aristocratico attempato, invece scopre che il proprietario; Jesse Ward, è un ragazzo giovane bello da mozzare il fiato, sexy da svenire, sicuro di se in maniera quasi irritante, e determinato ad ottenere sempre quello che vuole.
È in utile dire che fin dal primo incontro scatta la scintilla, l’attrazione tra i due è palpabile a metri di distanza, e Jesse è più determinato che mai a conquistare Ava.
Ava sa perfettamente che Jesse rappresenta tutto quello da cui lei dovrebbe stare lontana, per il bene del suo cuore e della sua salute mentale, considerato che è appena uscita da una relazione di quattro anni con un uomo che la sottoponeva a continui tradimenti.
Inutile dire che stare lontana da un uomo come Jesse Ward è un impresa assolutamente impossibile.
«Lady sei troppo bella. Penso che ti terrò»
 Mi è piaciuto moltissimo questo libro, mi ha tenuta incollata alle sue pagine per ore – al punto che ho dovuto fare violenza su me stessa per spegnere la luce e andare a dormire. 
A onor del vero bisogna ammettere che la trama raccontata non è delle più originali. Il romanzo riflette l’ormai comunissimo clichè del maschio alfa, bello da mozzare il fiato, ricco, maniaco del controllo e dominatore con un passato fatto di demoni e sofferenze, e la ragazza che inevitabilmente si innamora di lui riportandolo sulla retta via.

Nonostante il comunissimo clichè lo stile di scrittura dell’autrice l’ho apprezzato molto. Il romanzo è scorrevole  e incalzante, i dialoghi sono giovani e freschi. Nonostante le numerose scene di sesso siano tutte descritte nel minimo dettaglio non si ricade mai nel volgare.

I personaggi sia quelli principali che quelli secondari mi sono piaciuti moltissimo.
Jesse Ward è il classico maschio dominante – alla Christian Grey o alla Gideon Cross ( anche se in questo romanzo non sono presenti scene di bondage). 
Jesse è bello da mozzare il fiato, talmente sexy da provocare un infarto, capace di stendere le donne solo con un sorriso, comunemente noto come "sorriso straccia-mutande". Dominatore, maniaco del controllo, tanto irragionevole da risultare simpatico, ossessivo al limite del lecito, Jesse Ward sa quello che vuole e lo ottiene, sempre. Come nel più classico dei clichè il suo passato non è roseo e sereno ma turbolento e ricco di scheletri nell’armadio, che ci vengono svelati poco alla volta e che gettano un alone di mistero attorno a questo affascinante ragazzo.
Jesse con la sua sicurezza di se e la sua irrazionalità mi ha letteralmente conquistata e fatta capitolare. 

Ava - la protagonista femminile -  non l’ho apprezzata completamente, il mio giudizio su di lei è ancora in fase di valutazione.
I protagonisti secondari li ho adorati tutti, a partire dai colleghi di Ava, alla sua migliore amica e coinquilina, e anche l’affascinante Sam – amico di Jesse – con l’abitudine di aggirarsi per casa di Ava mezzo nudo, mi ha fatto impazzire e spesso mi ha strappato un sorriso.

Ho letto recensioni contrastanti di questo romanzo. C'è chi lo ha bocciato senza possibilità di replica e chi lo ha amato. Io faccio parte della seconda categoria di lettori, quindi lo consiglio  a tutti gli amanti del genere erotico, se non vi siete ancora stufati del maschio-alfa dominante sono certa che questo è il romanzo che fa per voi. Buona lettura. 

Il mio voto:
Imperdibile.
Livello Sensualità:
Bollente. 














Nessun commento:

Posta un commento