venerdì 17 aprile 2015

RECENSIONE: COLLIDING STORM - CHIARA CILLI

Titolo: Colliding Storm

Serie: The MSA #3

Autore: Chiara Cilli

Casa Editrice: Self Publishing amazon

Pagine: 436

Anno di pubblicazione: 2014

Prezzo:  E-Book 4.99 Cartaceo: 12.37 (Click qui per l' acquisto)

Trama:

Dopo aver lasciato la MSA, Cristina Cabrisi ha iniziato una nuova vita con Stefano Diamanti, abbandonando i panni del rubino di sangue e il potere che la predatrice in lei bramava. Ora ha tutto ciò che potrebbe desiderare: è diventata una scrittrice di successo e ha l’amore e la fiducia incondizionati di Stefano.
Finché colui che possiede la sua anima non torna a tormentarla.
Ormai in balìa delle tenebre che cova dentro, Matt Staton non è più l’uomo di cui si è innamorata, ma una bomba a orologeria pronta a farsi esplodere. Cris è l’unica in grado si salvarlo da se stesso, consapevole che non appena verrà sfiorata dalla sua seducente oscurità sarà la fine. Perché quando l’attrazione è alimentata da un amore così malsano e impetuoso, anche uno sguardo troppo intenso ha la capacità di distruggere…
Odio chiama odio.
La violenza della passione è pronta a bruciarli vivi.
E’ il momento di perdere ogni controllo e combattere.
Proteggi il tuo cuore. Mostra la tua anima.
L’amore non può sopravvivere.



Cosa Penso:

Eccomi qui con la recensione del terzo romanzo della “The MSA” trilogy di Chiara Cilli: Colliding Storm
Ho acquistato questo romanzo appena uscito. Lo aspettavo con ansia da tempo e appena la Cilli lo ha pubblicato non ho potuto far altro che cliccare sul tastino “Acquista con un click” di amazon.
Devo ammettere che appena acquistato ero un po’ timorosa nell’iniziarlo, perché su amazon erano già presenti recensioni di alcuni utenti che si lamentavano del finale. Ma ho deciso di non farmi condizionare dal pensiero di altri lettori e mi sono immersa immediatamente nella lettura. 
Come i precedenti romanzi anche questo ha calamitato tutte le mie attenzioni su di se, e l’ho letto in tempo record.
La Cilli con la sua storia mi ha totalmente incatenata alle pagine facendomi provare una miriade di emozioni da cardiopalma. Proprio per la girandola di emozioni che ho provato leggendo “Colliding Storm” Mi risulta difficilissimo recensirlo. Non sono abbastanza brava con le parole e non credo di riuscire a trasmettere attraverso la mia recensione le se sanzioni che mi ha fatto provare l’autrice. Ma questo romanzo merita tutto il mio impegno, quindi ci provo!



"«Matt.» Gli riservo un’occhiata letale che si infrange come cristallo contro il suo sguardo. «Lasciami andare.»
Il suo volto è la maschera dell’ira più gelida. «Perché stai con lui?» replica tra i denti.
Inspiro intensamente dalle narici, sollevando il mento per guardarlo dall’alto. «Sì.»
I suoi occhi si fanno scuri. «Non mi pare che questo ti abbia fermato dall’andare a letto con lui, quando stavi con me.»
Mi irrigidisco. «Noi non siamo mai stati insieme, Matt.»
Lui sussulta, come se gli avessi appena sparato. Avverto una rabbia viscerale montargli dentro, nondimeno non sono preparata quando mi scaglia contro tutto il suo dolore.
«Eravamo innamorati, Cris» ruggisce indignato. «Lo siamo ancora» protesto di slancio."

"«Forse hai ragione» prosegue Matt, il tono affilato come una lama a doppio taglio. «Forse è vero che non siamo mai stati insieme ufficialmente. Ma io ti possiedo, piccola. Sempre e per sempre.» Mi provoca strusciando le labbra sulle mie. «Ricordatelo, quando stanotte tornerai a casa e scoperai lui pensando a me.»"

Sulla  trama di “Colliding Storms” non voglio svelarvi niente, perché è un libro che va assaporato e  scoperto poco a poco, è importante che il lettore si immerga completamente nella lettura e si lasci travolgere dalla girandola di emozioni che la Cilli suscita con le sue parole.
Leggendo “Colliding Storms” ho riso, ho pianto, ho sofferto e ho odiato assieme ai protagonisti. Ho sentito sulla mia pelle tutte le emozioni e le sensazioni provate dai protagonisti, il dolore e la sofferenza che schiacciano il petto di Matt, Cris e Stef. Tutto questo grazie al grande talento dell’autrice, che ha creato una trilogia meravigliosa.
La Cilli ci prende per mano e ci mostra le anime di Matt e della sua Cris. Due anime che si appartengono, si amano, si sfidano fino a ferirsi mortalmente in una battaglia dove non c’è nessuna regola e dove  non ci sono ne vincitori ne vinti.
Perché qui chi vince in realtà perde tutto.
Mentre il mio cuore combatteva la battaglia di Matt, si è lasciato travolgere dall’amore forte bruciante, ma soprattutto  un amore sano che lega Stef alla sua Tigre – come è solito chiamare lui Cristina. Un amore vero, forte e potente. Un amore che ti fa battere il cuore e bruciare di passione.

«Quando ti ho vista per la prima volta ho avuto l’immediata certezza di essere legato a te in qualche modo» mormora Stefano, in tono deciso. «È vero che sapevo che tipo di ragazza fossi. Ed è vero che la tua natura predatrice mi ha attirato come una calamita. Ma quando ti ho baciata…»
«Hai visto me» termino al suo posto, in un fil di voce.
Lui annuisce piano e si porta la mia mano alle labbra. «Non ti impedirò mai di fare qualcosa,
Cristina. Ti amo. Non permetterò mai più che tu cada. Ti starò vicino. Non importa dove vorrai
andare. Ti seguirò.»
Spiego la bocca in un sorriso. «La mia lucciola nelle tenebre.» Mi specchio nel suo sguardo. «Mi riporterai a casa?» Inutile aggiungere se le cose dovessero mettersi male. 
Stefano insinua una mano tra i miei capelli per scoprirmi il viso dal folto ciuffo. «Sempre, vita.»

Per quanto riguarda il finale, ragazzi, potrei parlarvene per ore ma non voglio fare spoiler, sarebbe  un errore imperdonabile se vi rovinassi questo romanzo.
Sappiate solo che il finale è del tutto inatteso e inaspettato.
Mai e poi mai mi sarei immaginata quello che è accaduto… mi ha lasciata senza parole e mi ha letteralmente stracciato il cuore dal petto. Credo di aver versato tutte le mie lacrime, dico davvero!
A caldo, appena finito il romanzo mi sono davvero arrabbiata per la conclusione che l’autrice ha scelto per la sua storia, ma a freddo, ragionandoci sopra e metabolizzando poco alla volta tutte le emozioni e sensazioni provate mi sono resa conto che la Cilli non poteva trovare finale migliore.
La perfetta conclusione per la “The MSA trilogy”. Semplicemente eccezionale! 
Un finale inatteso e del tutto inaspettato, doloroso e quasi straziante fisicamente ma è il finale giusto. Perché alla fine, la Cilli ha fatto sparire tutto il dolore che mi ha accompagnata per buona parte della lettura. I protagonisti tornano a respirare e il lettore con loro.

Ancora una volta sono stupita dal talento di questa autrice che è riuscita farmi emozionare profondamente.
Il suo talento sta anche nell’aver creato dei personaggi così veri e reali che sembrano prendere vita tra le pagine e il lettore si trova letteralmente catalizzato su di loro.
Per tutta la durata della trilogia non ho avuto un vero e proprio personaggio preferito, anche se ho sempre creduto di far parte del Team Matt Staton – il sexy e provocante Bad Boy dagli occhi di ghiaccio – ma leggendo Colliding Storm mi sono resa conto che non era così. Mi sono resa conto che è impossibile scegliere uno dei due maschietti.
Mi hanno conquistata entrambi senza possibilità di appello. A tratti tifavo per l’uno e a tratti tifavo per l’altro.
Stefano Diamanti mi ha conquistata con la sua dolcezza, con la sua capacità di leggere nel cuore di Cristina e farla sentire davvero se stessa. Ma al contempo, anch’io come la protagonista, mi sentivo terribilmente attratta da Matt.

«Ricordi la promessa che ti ho fatto? Aggiungo un punto alla lista. Prometto di fare tutto ciò che serve perché tu sia felice. Tutto. Ti ho sempre detto che mi sarei fatto da parte, che avrei accettato, che non ti avrei trattenuta. Perché nessuno può trattenerti, tigre.»

Matt Staton il classico maschio alfa dominante e sicuro di se. L’uomo che sa quello che vuole e disposto a tutto per ottenerlo, anche giocare sporco e forzare la mano.

«Ti avverto, piccola. Se deciderai di metterti ancora sulla mia strada, non risponderò delle mie azioni. Non giocherò affatto. Ti divorerò, Cris. E al diavolo tutte le stronzate secondo cui non siamo fatti l’una per l’altro.»

E alla fine di Colliding Storm mi sono ricreduta anche su Cristina.
La stessa Cristina che non mi era piaciuta nei romanzi precedenti, qui sono riuscita in qualche modo  a giustificarla e a capire la sua incertezza e indecisione – perché sono gli stessi sentimenti che la Cilli ha fatto provare anche a me, per tutta la durata della trilogia ma qui li ho sentiti più forti e intensi che mai.

A questo punto, non posso far altro che complimentarmi, di nuovo, con Chiara Cilli per la bellissima trilogia che ha scritto, e ringraziarla per avermi fatto emozionare.
La Cilli ha scritto diverse serie, non appartengono al genere che sono solita leggere, ma se dimostra lo stesso talento che ha dimostrato qui sono pronta a buttarmi!!

Il mio voto:
Imperdibile 


Livello Sensualità:
Bollente 

Booktrailer:




Note sull'autrice: 
Chiara Cilli è Nata il 24 Gennaio 1991, vive a Pescara. 
I generi di cui scrive spaziano dal fantasy all'urban fantasy, dall'erotico al dark romance. Ama le storie d'amore intense e tragiche, con personaggi oscuri, deviati e complicati.

Twitter ufficiale: http://twitter.com/Chiara_Cilli


Tra le sue opere: 

EROTIC SUSPENSE
The MSA Trilogy
#1 Sudden Storm
#2 Radioactive Storm
#3 Colliding Storms

DARK CONTEMPORARY ROMANCE
Blood Bonds
#1 Soffocami (Giugno 2015) 

ADULT FANTASY / URBAN FANTASY ROMANCE
La Regina degli Inferi
#1 Il risveglio del Fuoco (Edizioni Tabula Fati)
#1.5 Assaporare il Fuoco
#2 Prigionia Mortale
#3 L'Ultimo Respiro
#4 Deserto di Sangue
La guerra degli Dei
#1 I quattro Protetti

ALTRI ROMANZI E RACCONTI AUTOCONCLUSIVI
La Promessa del Leone
Sei sempre stato tu (Sperling & Kupfer - Sperling Privé)






 

7 commenti:

  1. Sono io che ringrazio TE per questa incredibile recensione! Sapere che hai provato proprio le emozioni che volevo trasmettere è una grande soddisfazione per me :D So, thank you so much ♥_♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che i sia piaciuta!!! ♥♥♥

      Elimina
    2. Io ho finito appena di leggere il secondo libro e ora mi sono lanciata sul terzo senza pensarci due volte, proprio perchè non riesco a staccarmi dal leggerlo.
      Come ha detto la ragazza non riesco a scegliere neppure io tra Matt e Stefano. Faccio il tifo sia per l'uno che per l'altro.. ed è brutta come sensazione perchè quando si trovano tutti e tre insieme, riesco a capire in qualche modo come debba sentirsi Cristina.
      Ammetto che però la protagonista finora non mi è stata molto simpatica, ma aspetto di finire il terzo ed ultimo capolavoro di libro per dire qualcosa di più anche su di lei.
      Comunque complimenti <3

      Elimina
    3. Io ho finito appena di leggere il secondo libro e ora mi sono lanciata sul terzo senza pensarci due volte, proprio perchè non riesco a staccarmi dal leggerlo.
      Come ha detto la ragazza non riesco a scegliere neppure io tra Matt e Stefano. Faccio il tifo sia per l'uno che per l'altro.. ed è brutta come sensazione perchè quando si trovano tutti e tre insieme, riesco a capire in qualche modo come debba sentirsi Cristina.
      Ammetto che però la protagonista finora non mi è stata molto simpatica, ma aspetto di finire il terzo ed ultimo capolavoro di libro per dire qualcosa di più anche su di lei.
      Comunque complimenti <3

      Elimina
  2. Ciao :) sono un membro del tuo blog da un po e ora ho rubacchiato il tuo banner :3

    Se ti va di ricambiare io sono qui : http://profumodistorie.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina, corro subito da te, ricambio sia l'affiliazione che l'iscrizione al blog! ^_^

      Elimina
    2. Gentilissima *__* Grazie :3

      Elimina