lunedì 13 ottobre 2014

RECENSIONE: LA PROVA D'AMORE - S. C. STEPHENS


Titolo: La prova d'amore

Serie: Toughtless #2


Autrice: S. C. Stephens

Casa Editrice: Leggere editore

Anno di pubblicazione: ottobre 2014

Pagine: ---- e-book

Trama:

Dopo essere rimasta inesorabilmente intrappolata tra le spire di un triangolo amoroso che l’ha portata a un tradimento devastante, Kiera sente che è arrivato il momento di cominciare a imparare dai propri errori. La sofferenza l’ha fatta maturare e ora è determinata a non infliggere mai più un dolore di quel tipo, per nessun motivo. Soprattutto sa che non dovrà in alcun modo far soffrire Kellan, l’uomo appassionato e pieno di talento con cui ha scelto di stare. Ma la vita, si sa, pone sempre nuove sfide, e nessuna coppia può sapere cosa le riservi il destino. La sfida che si profila all’orizzonte per i due non è da poco: Kellan dovrà partire per un tour internazionale con la sua rockband. I dubbi non mancano e attanagliano i pensieri di Kiera. Potrà un uomo così sexy e carismatico rimanerle fedele anche a migliaia di chilometri di distanza? E lei riuscirà a fidarsi? L’esito non è scontato, perché se l’amore è un sentimento spontaneo, la fiducia lo è molto meno!

Cosa Penso:

A distanza di quasi un anno dalla pubblicazione del primo romanzo della serie “toughtless” di S. C. Stephens finalmente è approdato – per il momento solo in formato digitale sugli store on line, ma dal 23 di questo mese sarà disponibile anche il cartaceo – il secondo romanzo: “La prova d’amore”.

Ho atteso questo romanzo con ansia e trepidazione, si pensava che la C.E non volesse pubblicarlo, ma dopo numerose richieste da parte di molte fan di Kellan Kyle finalmente ci hanno accontentate. E io non posso essere più felice di così.
Ho letto questo romanzo tutto d’un fiato, non riuscivo a staccarmi neanche per compiere le normali azioni quotidiane, come per esempio cucinare e mangiare, ogni secondo che avevo libero lo passavo con il mio amato kindle tra le mani. E ora che l’ho finito mi sento terribilmente vuota, e ho assolutamente bisogno della mia dose quotidiana  di Kellan Kyle.
Ma prima di decantare i pregi della Rockstar più sexy di tutta Seattle lasciatemi dire qualcosa sulla storia che troveremo in questo romanzo.

Nel “Frutto proibito” (Click sul titolo per la mia recensione) avevamo lasciato Kiera e Kellan più innamorati che mai, e finalmente insieme – dopo una storia travagliata e sofferta. Finalmente Kiera è riuscita a fare una scelta e prendere una decisione: lasciare Danny e iniziare la sua storia con il ragazzo che le ha letteralmente rubato il cuore.
In “La prova d’amore” ritroviamo Kiera e Kellan così come li abbiamo lasciati: innamorati e insieme. Alle prese con la quotidiana gelosia di Kiera per le ammiratrici e le fan un po’ troppo esuberanti dei D-bags.


«Faccio lo scemo solo con te,
 mi spoglio solo per te. 
Faccio sesso solo con te, Kiera. 
Ho scelto te. 
Ti amo. 
Non mi interessa nessun’altra, capito?»

E Kellan che deve affrontare i dubbi sull’essere una seconda scelta per Kiera e la sua paura di perdere l’amore della sua vita ed essere solo, di nuovo.

«So benissimo a cosa stai pensando, e ti sbagli. Non sei la seconda scelta. Correvo sempre da lui, è vero, ma alla fine sono venuta da te. Ho scelto te. Ti amo.» deglutì e i suoi occhi appannanti cercarono i miei, dopo di che mormorò «Sembra ancora tutto… irreale… non sono abituato ad essere amato. Mi sa che ho ancora paura di svegliarmi da un momento all’altro.» scossi la testa mordicchiandomi il labbro «Bè, sarà meglio che ti abitui. Perché non ho intenzione di andare da nessuna parte, Kellan.»

Kellan e Kiera cercano di trovare il giusto equilibrio per far funzionare la loro relazione, e sembra che nonostante tutte le gelosie e le numerose insicurezze  le cose vadano per il meglio.
Ma la vita e il destino  pongono sempre nuove sfide, e nessuna coppia può sapere cosa le riservi il futuro. La sfida che si profila all’orizzonte per i due non è da poco: Kellan dovrà partire per sei lunghi mesi per un tour attraverso l’ America insieme ai D-bags e Kiera non può andare con lui.
I dubbi non mancano, entrambi sono preoccupati e spaventati che la lontananza possa separarli per sempre.

La loro storia per quanto dolce e stupenda è pur sempre nata da un tradimento e per Kellan è difficile fidarsi. Dall’altra parte Kiera sa che Kellan è circondato da donne bellissime, fan impazzite, disposte ad ogni cosa per andare a letto con la Rockstar, e per quanto Kellan sia innamorato di lei ha comunque la fama del casanova incallito.
Fidarsi è dura per entrambi. E lasciarsi è impossibile, si amano troppo. Kellan e Kiera riusciranno ad affrontare tutti i problemi di una relazione a distanza?


Il primo romanzo lo avevo adorato, nonostante non amassi particolarmente il tema del tradimento.
Il secondo romanzo l’ho trovato semplicemente perfetto. L’autrice, per la seconda volta, è riuscita a farmi emozionare e a farmi sentire sulla mia pelle tutte le paure, le preoccupazioni e i turbamenti che i protagonisti provano a causa della lontananza e la distanza. Per tutta la durata del romanzo sono stata accompagnata da una sensazione di ansia e angoscia, avevo il terrore che Kiera potesse commettere qualche stupidata e che Kellan potesse cedere a tutte le sue groupies impazzite.  

In “La prova d’amore” mi sono ricreduta anche su i protagonisti.
Nel primo romanzo ho odiato Kiera, la sua indecisione su quale dei due ragazzi scegliere mi aveva davvero sfiancata, il suo continuo calpestare i sentimenti di Kellan mi aveva fatto talmente arrabbiare che se avessi potuto entrare nelle pagine e schiaffeggiarla lo avrei fatto più che volentieri. Nel primo romanzo era terribilmente immatura e ed egoista. Ha fatto scelte sbagliate che hanno portato tanta sofferenza.
Nel secondo romanzo l’ho dovuta rivalutare.
Non posso dire di amarla follemente. Anche qui alcune sue decisioni non le ho apprezzate fino in fondo anche se ho capito le sue ragioni, e in qualche modo mi sento di giustificarla.
In “La prova d’amore” troviamo una protagonista femminile, finalmente cresciuta, più matura rispetto alla Kiera che conoscevamo, e fa di tutto per cambiare e migliorarsi ancora di più per diventare una donna onesta e sincera. È ancora fortemente  insicura: non si sente sexy e attraente, e continua a domandarsi come mai Kellan abbia scelto lei, per questa ragione  vive con la costante paura che lui  possa tradirla e lasciarla.



















Kellan mi aveva già conquistata nel primo libro, e qui mi ha fatto letteralmente capitolare.
Attraente in modo disarmante, sfacciatamente sexy dispensa mezzi sorrisi che fanno tremare le gambe a tutte le donne nell’arco di cento metri. Kellan non è solo magnifico con i suoi penetranti e profondi occhi blu come il mare e il suo corpo muscoloso e i capelli da dopo sesso perfettamente spettinati, è anche una rockstar piena di talento, e un uomo di una sensibilità davvero rara. 
Per tutta la vita ha condotto una vita sregolata fatta di tanto sesso occasionale con donne di cui, il più delle volte, non ricorda nemmeno il nome. Questo suo atteggiamento promiscuo e libertino non era altro che un meccanismo di difesa, un modo per sconfiggere quell’enorme senso di vuoto che lo accompagna da sempre. I suoi genitori non lo hanno mai amato o coccolato e il sesso per lui è un modo per sentire sulla sua pelle un minimo di calore umano.
Anche se all’apparenza può sembrare arrogante è un giovane ragazzo che nasconde dentro di se tanta sofferenza e sensibilità. Nel primo romanzo lo vediamo soffrire terribilmente per l’atteggiamento che Kiera ha nei suoi confronti. E noi lettori non possiamo fare altro che soffrire con lui.
Nonostante il suo bell’aspetto e la sicurezza che ostenta quando è sul palco con la sua band, Kellan ha molte paure e insicurezze.  È terrorizzato dall’idea di sentirsi di nuovo solo, ha paura che Kiera possa lasciarlo e tradirlo, come lei ha già fatto con Danny. È spaventato a morte dall’eventualità che Kiera si renda conto che lui non vale niente, e che lo lasci per un uomo che la merita molto di più.
Tutte queste ansie e paure fanno uscire tutta la dolcezza del suo carattere, che unità al suo sorriso da infarto e la perenne eccitazione quando si trova a pochi passa dalla donna che ama lo rendono ancora più irresistibile e affascinante.

In quanto a dolcezza in questo romanzo Kellan supera davvero se stesso. Quindi ragazze, parlo soprattutto con voi, non voglio svelarvi altro sulla trama e su cosa architetta Kellan per sentirsi più vicino alla sua ragazza nei sei mesi in cui saranno costretti a stare lontani, ma sappiate solo che vi farà palpitare fortissimo il cuore e vi troverete ad invidiare Kiera per l’uomo favoloso che ha al suo fianco.

Anche i personaggi secondari mi sono piaciuti tutti i tantissimo, a partire dai D-Bags – che li trovo tutti adorabili, compreso Griffin con la sua linguaccia malandrina e il comportamento da maiale… ma che ci devo fare mi fa morir dal ridere, e poi sono convinta che lo vedremo  cambiare nel corso del prossimo romanzo…  Ho già detto troppo, sia sulla trama che su Kellan Kyle di cui potrei parlare per ore e ore senza stancarmi mai, quindi è meglio che mi fermi qui, e che vi auguri buona lettura.

Il mio voto: 




Nessun commento:

Posta un commento