sabato 23 dicembre 2017

ANTEPRIMA: SOLO UNA STORIA D'AMORE E DI TROPPE PATURNIE - MOMI GATTO

Buon pomeriggio lettori del mio ūüíú
so che il sabato e nei giorni di festa generalmente sparisco, ma oggi sono qui con un anteprima fibrosa di una autrice italianissima che √® al suo terzo romanzo. 


Titolo: Solo una storia d’amore e di troppe paturnie 
Serie: Trilogia delle paturnie#3
Autore: Momi Gatto
Data pubblicazione: Dicembre 2017 
Editore: Self- Publishing
Pagine: 502
Prezzo: 1,99 euro
TRAMA:

Il terzo e conclusivo capitolo della “Trilogia delle paturnie”.
Illudersi non va mai bene, ma sperare che i sogni si avverino non √® sbagliato. Certo, per poterlo fare in santa pace bisognerebbe che le cose andassero come vuole il mio irresistibile pallanuotista, ma, anche se gli brucia un casino, non pu√≤ sempre decidere lui come gestire la sua vita. Lo far√† pi√Ļ avanti, perch√©, anche se lo dimentica spesso, √® solo un ragazzo… Un ragazzo che √® sconsigliabile “irritare” con meschini maneggi, soprattutto se coinvolgono drammaticamente la sottoscritta… Un ragazzo per cui verser√≤ fiumi di lacrime ma che inseguirei in capo al mondo… Un ragazzo che quando ingrana la marcia e preme sull’acceleratore, non accetta un no come risposta.

AGGIUNGI SU GOODREADS



ACQUISTA 
AMAZON| KOBO | GOOGLE BOOKS | IBOOK

LA SERIE DELLE PATURNIE:


ESTRATTO:

Davide non √® perfetto, proprio no, difficile esserlo quando hai un’indole da infido manipolatore. Le occasioni in cui mi fa rivelare segretucci, o acconsentire a qualcosa che d’istinto rifiuterei, si sprecano. Non ci posso fare niente, mi bacia e puf, tabula rasa, mi metto a funzionare come un computer, tu fai una domanda e quello risponde senza filtri. Giuro che trover√≤ il modo di farmela passare… o almeno, lo far√≤ se riuscir√≤ a convincermi che voglio mi passi. Di base, mi rallegra non essere al livello rammollimento totale. Le paturnie toste, quelle ben radicate, non me le cava con tanta facilit√†, per quelle ci vuole l’artiglieria pesante. Purtroppo, come si evince dal discorsetto di poche ore or sono, lui ne √® al corrente e debitamente attrezzato. Suddetta pratica si svolge effettuando l’interrogatorio in un dato momento, un lasso di tempo che, indicativamente, va dal pre climax al post climax. Ecco, l√¨ la mia capacit√† di intendere e volere √® pressoch√© annientata, ben oltre quello che mi piaccia ammettere. Per me √® una condanna, per lui un trastullo. Il fatto che abbia posto il veto assoluto? Entrato da una parte e uscito dall’altra. Pu√≤ decidere di sfruttarlo godendosi e basta ci√≤ che √® in grado di farmi, di utilizzare la linea diretta per recapitarmi un concetto altrimenti subordinato al vaglio delle remore, oppure, in alternativa, per strapparmi di bocca oscenit√† che ignoravo perfino di poter concepire. Man mano che il languore post post post mi abbandona, un guizzo di lucidit√† palesa la portanza dei loschi maneggi odierni.

CONTATTA AUTORE:


Per oggi √® tutto splendori, ci risentiamo presto per scambiarci gli auguri di Natale e se riesco ad ultimarla per tempo una delle ultime recensioni dell'anno. 

Nessun commento:

Posta un commento