martedì 18 novembre 2014

RECENSIONE: IRRAGGIUNGIBILE - ABBI GLINES


Titolo: Irraggiungibile

Serie: Too Far #1 (Rush of love)

Autore: Abbi Glines

Casa editrice: Mondadori - Chrysalide

Anno di pubblicazione: 2014

Pagine: 227

Trama:


Rush Finlay ha ventiquattro anni, è sexy e arrogante, e nessuno riesce a dirgli di no. Blaire Wynn ha solo diciannove anni, è splendida, innocente e off limits: è figlia del nuovo patrigno di Rush. Quando Blaire, alla morte della madre, lascia la sua fattoria in Alabama e si trasferisce in Florida dal padre che non vede ormai da anni, trova ad attenderla solo Rush, il fratellastro fascinoso e inaffidabile, con cui dovrà trascorrere l'estate. Blaire non è preparata a quel mondo pieno di lusso e tentazioni, e soprattutto a quella potente attrazione, impossibile da contenere, che la trascina verso Rush... Perché la felicità sembra sempre così irraggiungibile?


Cosa Penso:

Primo volume della trilogia “Rush of love” di Abbi Glines.
Ho acquistato questo romanzo tanto tempo fa. Appena acquistato sono corsa a casa e l'ho finito in tempo record. ora, ho deciso di riproporvi la recensione, che avevo già condiviso anche sul mio profilo amazon, data l'imminente uscita del terzo romanzo della serie .
Abbi Glines  già nota al pubblico italiano per la duologia pubblicata lo scorso anno, “The Vincent Boys”. Personalmente ho adorato “the Vincent Boys” ma “Rush of Love” mi è piaciuto molto, ma molto di più. E’ un romanzo che mi ha fatto emozionare, e mi ha tenuta letteralmente incatenata alle pagine.

“Irraggiungibile” ci racconta la storia di Blair Wynn e di Rush Finlay.
Rush ha ventiquattro anni è sexy, arrogante, bello da mozzare il fiato con il suo corpo muscoloso pieno di tatuaggi e piercing. Nessuno riesce a dirgli di no e ottiene sempre quello che vuole.
Blair è giovane, ha solo diciannove anni ma è bellissima con i suoi capelli biondissimi e dei profondi e penetranti occhi verdi. È innocente ed è assolutamente inavvicinabile in quanto è la figlia del patrigno di Rush.

Il destino non è stato affatto generoso con Blair. Nonostante la sua giovane vita ha dovuto affrontare perdite dolorose che le hanno causato forti sofferenze e ferite difficili da rimarginare, che però l’hanno resa la ragazza forte e indipendente che è.
Blair ha dovuto affrontare la morte prematura della sorella gemella e il conseguente abbandono del padre, che se ne andato con una nuova famiglia. Per complicare ulteriormente le cose il destino le ha strappato troppo presto la madre.
Dopo la morte della madre è costretta a vendere la sua casa in Alabama e trasferirsi in Florida dal padre che non vede da anni, e dalla sua nuova famiglia.

Il benvenuto che riceve in Florida non è dei più calorosi, il padre non c’è ad aspettarla e l’unica persona che trova è l’arrogante Rush.
Blair si trova catapultata in un mondo completamente diverso da quello in cui è cresciuta, circondata da persone terribilmente snob e superficiali, persone che vivono nel lusso più sfrenato dove la sola cosa che conta è l’apparire.
Nonostante il nuovo ambiente in cui si trova, Blair riesce a trovare il suo posto. Si trova un lavoro, stringe nuove amicizie. E poco alla volta anche l’arrogante Rush si sente incredibilmente attratto da lei.
Rush sa che deve starle lontano.
«Quella prima sera ho subito cercato di sbarazzarmi di te. E non perché non mi piacessi» disse con una risata amara. «Ma perché lo sapevo. Sapevo che mi saresti entrata dentro e che io non sarei più stato capace di starti lontano. Forse in quel momento ti ho persino odiata un po’, perché hai subito raggiunto la parte debole di me.»

Rush nasconde dei segreti inconfessabili che non può svelare per il bene della sua famiglia. Segreti che una volta svelati potrebbero far crollare tutto il mondo di Blair.
Ma l’attrazione che i due provano l’uno nei confronti dell’altra è troppo forte per resistergli, e rapidamente si trasforma in un sentimento nuovo. Ma le verità da svelare sono tante e una volta rivelate trasformano quel sentimento in qualcosa di irraggiungibile…

Ho adorato questo romanzo dalla prima all’ultima pagina. La scrittrice è stata bravissima a calamitare l’attenzione del lettore tramite colpi di scena e anche qualche momento strappalacrime.
La narrazione è scorrevole e incalzante e tiene il lettore letteralmente incollato alle pagine sino alla fine.
I personaggi disegnati dalla penna della Glines sono favolosi. È impossibile non affezionarsi a loro.
I due protagonisti li ho adorati entrambi.
Blair nonostante la giovane età è molto matura, a causa delle terribili esperienze che hanno segnato la sua vita. È una ragazza tosta che non si lascia abbattere dagli eventi, ma quando qualcosa va storto è pronta a rimboccarsi le maniche e ricominciare.
Blair è completamente inesperta, non ha mai avuto alcun genere di esperienza con gli uomini. Molto diversa da Rush sotto questo punto di vista, che ogni notte ha una nuova conquista.
Rush è arrogante, terribilmente snob e paurosamente sexy. È il figlio di una famosa rockstar americana ed è il classico bad boy con il corpo coperto di piercing e tatuaggi. Nonostante l’aspetto, la reputazione da casanova sciupa femmine il cuore di Rush è molto tenero.
Nasconde dentro di te se tanta dolcezza e tenerezza, sentimenti che ha rivolto solo all’odiosissima sorellina minore.



 Anche i personaggi secondari mi sono piaciuti. Woods l’ho adorato – ho saputo che la Glines ha dedicato una serie di libri su di lui, e spero davvero che avremmo il piacere di leggerli anche da noi.
L’amica di Blair, Bethy nonostante il suo essere un po’ troppo libertino con gli uomini, instaura con Blair una vera amicizia.
il mio voto:
Imperdibile. 
Livello Sensualità:
Hot.













Nessun commento:

Posta un commento